facebook twitter rss

Cencetti candidato sindaco per l’Udc, l’annuncio di Del Vecchio

PORTO SAN GIORGIO - Il nome di Stefano Cencetti come candidato sindaco dell'Udc era nell'aria da giorni. Questa mattina la conferma ufficiale in conferenza stampa, alla presenza dello stesso Cencetti, del capogruppo in consiglio comunale Carlo Del Vecchio, e del segretario provinciale Moreno Bellesi
Print Friendly, PDF & Email

di Serena Murri

La notizia era nell’aria, come anticipato da Cronache Fermane. E questa mattina è arrivata la conferma: Stefano Cencetti è il candidato sindaco per l’Udc.

L’Udc accende i motori. Bellesi e Del Vecchio presentano Cencetti come candidato sindaco della lista Udc alle prossime amministrative. L’Unione di centro ha le idee chiare ed è arrivata ad una sintesi, come detto questa mattina in conferenza stampa, presso la sede di viale Cavallotti, dove erano presenti Moreno Bellesi coordinatore provinciale Udc, Carlo Del Vecchio capogruppo Udc, Stefano Cencetti segretario Udc e Lidia Paccapelo coordinatrice Udc di Sant’Elpidio a Mare. Rimangono una forza di centro destra, coalizione dalla quale attendono risposte e aprono anche ai civici di Vesprini.

Il primo a parlare è stato Carlo Del Vecchio: «Le elezioni comunali ci vedono protagonisti e attori sulla scena politica. Noi siamo l’Udc e siamo una forza di minoranza a livello comunale e provinciale. Oggi ci troviamo qui per un impegno molto importante, dobbiamo dire che 10 anni di amministrazione hanno portato a quello che è sotto gli occhi di tutti, per le prossime elezioni noi ci siamo con dei valori e persone importanti a fare politica e a far sì che Porto San Giorgio torni a brillare e splendere. Sapete quanto tengo al territorio, Porto San Giorgio è stato sempre fiore all’occhiello e tale deve essere, non si può umiliare e offendere come abbiamo visto fare e stiamo vedendo. Abbiamo il nostro candidato sindaco, espressione dell’Udc, e stiamo completando la lista con persone serie e imprenditori che amano il paese per un progetto del territorio».

Il coordinatore provinciale, Moreno Bellesi, ha sottolineato il ruolo di supporto dell’Udc «nel processo di costruzione di un’offerta politica. Porto San Giorgio esce male dagli ultimi 10 anni. La città è ferma. Il nostro è un percorso di costituzione di una lista con un suo candidato sindaco. Continueremo ad incontrarci per un programma da condividere con la città e con le categorie. Faremo un progetto sulla scuola e sulla gestione dei rifiuti e una particolare attenzione all’ambiente. Dobbiamo sognare la Porto San Giorgio che qualche anno fa era la punta di diamante del Fermano, negli ultimi anni è stata troppo ferma rispetto agli scatti in avanti dei paesi concorrenti. Presentiamo un progetto politico all’interno del centro destra ma non escludiamo il colloquio con le realtà civiche». Discorso condiviso anche dalla coordinatrice Udc Sant’Elpidio a Mare, Lidia Paccapelo che ha aggiunto di essere «orgogliosa della candidatura di Stefano e di essere pronta a dare una mano perché siamo in grado di dire la nostra».

Disteso e consapevole è apparso Stefano Cencetti che ha ringraziato il partito per averlo supportato «in questa scelta importante per far capire a Porto San Giorgio e al centro destra che ha figure spendibili per la figura di sindaco. Siamo per la politica del fare e non moriamo di tattica come stanno facendo altri». Il riferimento è chiaramente rivolto alla coalizione di centro destra, alla quale l’Udc ha detto che serve accelerare e sapere chi è della partita, per andare uniti verso le elezioni.

«Noi ci sottoponiamo al volere della cittadinanza -ha continuato Cencetti- per una proposta seria e concreta per un paese caduto nel letargo. Abbiamo l’onere e il dovere di risollevare le sorti di questo paese. Ci siamo dati una road map e un’agenda da seguire, andremo a dialogare con tutte le associazioni di categoria e il mondo dell’associazionismo con agenda fitta di appuntamenti in ogni quartiere di Porto San Giorgio, per una politica di ascolto non fine a se stessa. Sfido chiunque a chiedere al cittadino se la politica si fa carico delle richieste del cittadino. Saremo tra la gente, mettendo le persone al centro della comunità sangiorgese». Stanno anche valutando la possibilità di associare alla loro, una seconda lista di civici che considerano i loro interlocutori principali.

Elezioni 2022, Cencetti scioglie la riserva con un post. Convergenza Lega, FdI e Udc ma all’appello manca FI




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti