facebook twitter rss

Covid, zona gialla nelle Marche dal 20 dicembre

ACCELERAZIONE da parte della cabina di regia Stato-Regioni sul provvedimento che sarebbe dovuto entrare in vigore per le Marche il 27 dicembre, secondo le previsioni
Print Friendly, PDF & Email

Le Marche in zona gialla dal 20 dicembre. La decisione è emersa nel tardo pomeriggio di oggi dalla cabina di regia Stato-Regioni, dopo che in un primo momento anche la Regione aveva dato per quasi certa come data per il cambio di colore il 27 dicembre. Oggi per la prima volta in questa nuova ondata, infatti, la nostra regione ha superato la soglia di allerta del 15% di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid.

E questo era l’ultimo dei tre parametri che ancora ci permetteva di restare in zona bianca. Le terapie intensiva sono infatti da settimane ben oltre il 10%, ora sono al 14%; così come il tasso cumulativo di nuovi contagi ogni 100mila abitanti, che da tempo ha sforato quota 50, e adesso è a 260.

Secondo il ragionamento fatto in giornata, anche dai vertici della Regione, lo sforamento dell’ultimo parametro si sarebbe dovuto registrare a livello nazionale solo martedì 21, quindi la comunicazione del cambio di colore sarebbe dovuta arrivare venerdì 24 e l’entrata in vigore della nuova colorazione sarebbe entrata in vigore il 27. Invece con questa nuova decisione, da lunedì le Marche cambieranno colore.

La principale restrizione che entrerà in vigore il 20 dicembre è l’obbligo di mascherine all’aperto. Le mascherine diventeranno, dunque, obbligatorie all’aperto. Niente coprifuoco, nessun limite di orario per le attività. Per il resto, si procederà secondo le regole del green pass base (con tampone) e di quello rafforzato (vaccinati o guariti) che sono in vigore fino al 15 gennaio 2022, anche in zona bianca.

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti