facebook twitter rss

Al lavoro senza Green Pass: scatta la chiusura dell’attività, sanzioni per dipendente e datore

SANT'ELPIDIO A MARE - Complessivamente, in città, dal 6 di dicembre scorso sono state controllate 1646 persone, 326 attività con due di queste sanzionate per irregolarità, una persona sanzionata ed una attività chiusa provvisoriamente
Print Friendly, PDF & Email
“Un’attività economica del territorio è stata chiusa a seguito di controlli effettuati dalla Polizia Locale sul personale dipendente: un lavoratore era sul posto di lavoro senza green pass e ciò ha comportato una sanzione a suo carico per 600 euro oltre che la sanzione al datore di lavoro per omesso controllo per pari importo e chiusura per 5 giorni dell’attività”. E’ quanto fanno sapere dal comune di Sant’Elpidio a Mare nell’ambito dei controlli della Polizia locale sul rispetto delle norme anti-Covid.
Si tratta dell’ultimo provvedimento, in ordine di tempo, emesso nel territorio comunale a seguito dei controlli disposti dalla Polizia Locale, in coordinamento con la Prefettura e la Questura, nell’ambito della verifica del rispetto della normativa Covid vigente.
Complessivamente dal 6 di dicembre scorso sono state controllate 1646 persone, 326 attività con due di queste sanzionate per irregolarità, una persona sanzionata ed una attività chiusa provvisoriamente.

Alessio Terrenzi

“Il rispetto delle regole è imprescindibile, soprattutto quando si ha a che fare con la salute – dice il sindaco, Alessio Terrenzi – e l’attività di controllo è dovuta a tutela dell’intera collettività. I controlli effettuati nel territorio non vanno visti come mera attività repressiva, non è certo questa l’intenzione: rientrano nell’ambito dei protocolli vigenti e sono attuati in collaborazione tra tutte le forze dell’ordine che hanno il compito di presidiare il territorio ed effettuare le dovute verifiche anche dal punto di vista sanitario. Ci sono delle norme che vanno rispettate per la tutela della collettività”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti