facebook twitter rss

L’ambiente a scuola: incontro-lezione all’Isc Fracassetti Capodarco

FERMO - Gli alunni hanno incontrato l’assessore Ciarrocchi e la Fermo Asite
Print Friendly, PDF & Email

Raccolta differenziata, isole ecologiche informatizzate, economia circolare, riciclo. Questi i temi trattati con gli alunni dell’Isc Fracassetti-Capodarco dall’amministrazione comunale e dalla Fermo Asite invitati dalla scuola questa mattina nel plesso dell’Isc in via Salvo D’Acquisto. Presenti l’assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Ciarrocchi, Luisa Serroni del cda della Fermo Asite, Marco Amati, sempre della Fermo Asite, ed il prof. Cristian Cellini dell’Isc.

«Un momento sentito e apprezzato dai ragazzi che – spiegano dal Comune – hanno prestato molta attenzione a questo incontro organizzato per sensibilizzare i giovani su tematiche ambientali, sul verde, sulla raccolta differenziata, sul risparmio energetico, sul tema del riciclo. Si conferma così la volontà dell’Assessorato all’Ambiente di sviluppare progetti diretti alle giovani generazioni, come stimolo alla loro conoscenza e sensibilizzazione su queste tematiche».

«Basti ricordare – ha detto l’assessore Ciarrocchi – la molteplicità di iniziative sviluppate in questi anni e che proseguono nella stessa direzione, dagli interventi a scuola come oggi, ai giochi in classe sull’ambiente, dalla piantumazione nelle scuole, appuntamenti con progetti didattici, formativi e informativi, cui collabora anche la Fermo Asite. Considerato il successo riscosso negli scorsi anni ed osservati i buoni risultati in termini di apprendimento e coinvolgimento, questi progetti sono veramente efficaci per poter far conoscere ai nostri giovani i delicati temi ambientali, contestualizzandoli nella realtà locale. Sono idee e progetti che si sommano all’ampio elenco di attività portate avanti in questi anni in ambito scolastico, cui oltre a quelle già citate si aggiungono: il Centro del Riuso, le Case dell’Acqua e le iniziative per la riduzione dell’uso della plastica, le attività contro gli sprechi alimentari, la formazione di giovani guide turistiche in erba, l’etichettatura delle essenze arboree del Girfalco, le lezioni formative sulla raccolta rifiuti. Ringrazio la Fermo Asite e le scuole sempre per la loro collaborazione e partecipazione».

A parlare di economia circolare la dottoressa Serroni che ha illustrato ai ragazzi «le peculiarità di un sistema che è un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo».

Come si differenziano i rifiuti, il porta a porta, le isole ecologiche informatizzate, le differenti modalità di raccolta sono stati al centro dell’illustrazione fatta da Marco Amati dell’Asite che ha dato così modo di far conoscere meglio i sistemi di differenziata in città e il corretto uso delle diverse metodologie di raccolta.

Nel portare i saluti del dirigente scolastico Emiliano Giorgi, il professor Cellini ha ringraziato a nome della scuola la dottoressa Serroni ed il dottor Amati che, insieme all’assessore Ciarrocchi, «hanno portato nelle nostre scuole l’educazione al riciclo, un tema molto sensibile con cui tutti noi dovremmo assolutamente imparare a convivere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti