facebook twitter rss

Il sospetto della Polizia locale era fondato: l’auto è rubata, scatta l’inseguimento. Vettura recuperata, caccia a un fuggitivo (Ascolta la notizia)

FERMO - Gli agenti hanno incrociato la Musa in località Tirassegno, ne è scaturito un inseguimento conclusosi in via Casalegno dove la Polizia locale ha recuperato il veicolo rubato. Sono in corso le ricerche dell'uomo che era al volante, scappato a piedi dopo aver abbandonato la vettura
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

Il sospetto della Polizia locale era fondato. I fatti danno ragione agli agenti di Fermo: quell’auto incrociata era rubata. E dopo un rocambolesco inseguimento, gli agenti hanno recuperato la vettura, abbandonata dall’uomo che era al volante, che si è dato alla fuga.

Ascolta la notizia:

Nel primissimo pomeriggio di oggi, infatti, una pattuglia della Polizia locale di Fermo ha incrociato una Lancia Musa di colore grigio in località Tirassegno. E qualcosa ha insospettito gli agenti tant’è che le divise hanno subito richiesto informazioni sulla targa del veicolo. Bingo: la vettura risultava, in effetti, rubata. E così gli agenti si sono messi a seguire quella musa verso la costa.

Ma dopo diversi chilometri, con gli agenti a debita distanza ma senza mai perdere di vista l’auto, qualcosa ha probabilmente insospettito l’automobilista che si trovava al volante della Musa che ha ingranato la marcia e ha spinto il piede sull’acceleratore. Una mossa repentina che, però, non ha sorpreso gli agenti che, a quel punto, hanno acceso sirena e lampeggianti e si sono lanciati all’inseguimento del fuggitivo. Un inseguimento rocambolesco con gli agenti che hanno chiesto supporto a una seconda pattuglia della Polizia locale, e come capita in simili circostanze, anche alle altre forze dell’ordine. Le due auto, quella rubata e quella degli agenti arrivano sulla statale Adriatica, da lì a Lido San Tommaso. Gli agenti sono stati chiamati a mantenere un difficile equilibrio tra il rimanere alle calcagna del fuggitivo e il non mettere in pericolo altri automobilisti. Ma ormai quell’uomo alla guida della Musa ha visto svanire ogni possibilità di fuga con l’auto e così, arrivato in via Casalegno, ha deciso di abbandonare la vettura e scappare a piedi. Sul posto, oltre agli agenti della Polizia locale, sono arrivati anche i carabinieri. A quel punto è scattata la caccia all’uomo che è ancora in corso mentre la Lancia, dopo i doverosi accertamenti investigativi utili a raccogliere ogni elemento investigativo, potrà essere riconsegnata al legittimo proprietario. E a fare i complimenti agli agenti della Polizia locale che hanno operato è il loro comandante, il dirigente superiore Vittorio Palloni che si congratula con loro per il risultato raggiunto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti