facebook twitter rss

Sfollati da trasferire, Morgoni:
“Gli imprenditori siano solidali”

SISMA - Il senatore respinge al mittente le accuse mosse dal legale dell'Holiday e delle Mimose: "Io lavoro per il territorio, si faccia uno sforzo comune per chi sta soffrendo"
venerdì 12 maggio 2017 - Ore 17:07
Print Friendly, PDF & Email

 

Il senatore Mario Morgoni

 

“Ribadisco nel merito quello che ho sempre detto: gli operatori non hanno fatto beneficenza in favore dei terremotati, hanno semplicemente messo a disposizione le loro strutture dopo attente valutazioni di carattere economico. Il che non significa che non l’abbiano fatto con impegno, ma semplicemente che non l’hanno fatto per solidarietà”. Sono le parole del senatore dem Mario Morgoni, che risponde alle accuse mosse dal legale dei camping Holiday e le Mimose (leggi l’articolo). La querelle era nata dopo l’annuncio del trasferimento degli sfollati da alcune strutture per via dell’inizio della stagione estiva, con Morgoni che aveva chiesto agli operatori di fare un sforzo in più per evitare altri sconvolgimenti nella vita di persone già fortemente provate, e con gli operatori che dal canto loro avevano accusato il senatore di aver fatto poco o niente in Parlamento per i terremotati (leggi l’articolo). “Innanzitutto – dice ora Morgoni – la risposta degli imprenditori affidata a un legale rasenta quasi il ridicolo. Se mi avessero chiamato avrei risposto come ho sempre fatto con tutti. Forse loro, per via del lavoro che svolgono, sono poco attenti ai problemi della comunità, di cui invece io mi occupo come rappresentante  in Parlamento. In questi mesi ho lavorato sia in aula, proponendo emendamenti e correzioni alle varie norme sul terremoto, sia sul territorio incontrando amministratori e operatori economici. E di questo posso rendere conto in ogni momento. Quindi non diano giudizi affrettati su chi rappresenta le istituzioni”. Poi Morgoni rilancia il suo appello per trovare una soluzione che possa andar bene a entrambe le parti: sfollati e operatori. “Penso  che sottoporre queste persone, che già hanno sofferto abbastanza, ad altri trasferimenti risulterebbe ancora più vessatorio – ha aggiunto il senatore -. Per questo chiedo di trovare un equilibrio tra le ragioni degli imprenditori, perché capisco che d’estate le strutture non possono essere completamente destinate all’accoglienza degli sfollati, e le ragioni della solidarietà. Il tempo della solidarietà infatti è adesso, non era a gennaio. Quindi facciamo tutti uno sforzo per far stare tranquille queste centinaia di persone: lo devono fare le istituzioni in primis, ma anche gli imprenditori credo abbiano un ruolo in questo senso”.

Galeota contro Morgoni: “Holiday e Mimose sempre disponibili ma ora rischiano grosso”

Sfollati, il senatore Morgoni: “Non li spostate e pagate di più”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X