facebook twitter rss

Fermana, c’è la
conferma di capitan Comotto

SERIE C - Arriva l'attesa fiducia verso il difensore centrale alla terza stagione in canarino e quinta con il calcio griffato Finproject, considerando anche i due di Montegranaro. Lo stopper, dopo il nero sul bianco, ha espresso tutta la sua soddisfazione
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Comotto è la nona riconferma e dodicesima pedina a disposizione di Flavio Destro a pochi giorni dal raduno e poi dalla partenza per il ritiro di precampionato a Rivisondoli (tra Sulmona e Castel di Sangro). Per lui  57 presenze e 1 gol in due anni con la squadra canarina che si sommano alle 52 e 3 gol con il Montegranaro-Provincia Fermana (2011/13), cioè con la stessa compagine societaria di oggi.

“La Fermana è sempre stata la mia priorità. Fino a luglio con la società non abbiamo avuto occasione di metterci intorno ad un tavolo a parlare, anche perché capisco benissimo che la categoria importante che andremo ad affrontare ha comportato per la nostra dirigenza una grande attenzione da porre a molteplici fattori ed un’attenta programmazione di ogni spesa – ha esordito il classe 1983, nativo di Ivrea – comunque alla fine quando un giocatore vuole restare e la società lo vuole tenere un accordo si trova sempre”.

“Sono onorato e felice di proseguire l’avventura con questa maglia in una categoria prestigiosa che rappresenta una nuova sfida anche per me personalmente – ha proseguito Comotto -. Si tratterà di un esordio nella C unica, in quanto diversi anni fa affrontai la Terza Serie Nazionale (ben 20 presenze, ad esempio, con la Biellese nella stagione 2005/2006), ma in questo caso si tratta di un campionato completamente diverso. Un torneo difficile e appassionante, che sarà molto agguerrito indipendentemente dalla composizione dei gironi, poiché ospiterà di sicuro diverse squadre attrezzate anche per affrontare la Serie B”.

“Non vedo comunque l’ora di rimettermi al lavoro e sono molto contento che una parte del gruppo fantastico che abbiamo creato sia stato riconfermato – ha concluso -. Durante la scorsa stagione abbiamo dato tutti il massimo per raggiungere un grande sogno. Adesso riazzeriamo tutto e ripartiamo da zero con grandi motivazioni. Dal punto di vista personale garantisco che come sempre darò tutto, perché questa è l’unica cosa che so fare. Poi, insieme ai compagni, il nostro imperativo sarà mantenere questa categoria che con tanto ci siamo conquistati sul campo centrando il prima possibile la salvezza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti