facebook twitter rss

Buona la prima per la Fermana,
vittoriosa sulla Sangiustese

AMICHEVOLE - Alle 18.30 odierne test contro la matricola maceratese di D, tra le cui fila militano gli ex canarini De Reggi e Chiodini, apprezzatti dai sostenitori gialloblù. La gara è finita 3 a 1
Print Friendly, PDF & Email

CAMPIGLIONE di FERMO – Tanta gente per la prima amichevole nel Fermano delle matricola di Serie C. Quest’oggi alle 18.30 la Fermana ha infatti incrociato le lame con la Sangiustese, squadra anch’essa nuova nel campionato della prossima stagione, in quanto vittoriosa dell’Eccellenza e quindi novella in Serie D. Tra le fila dei rossoblù maceratesi l’ex canarino De Reggi, molto applaudito dai sostenitori di fede gialloblù, così come il portiere Chiodini, che non necessita affatto di presentazioni.

I TABELLINI

FERMANA 3: Valentini, Clemente, Ispas, Acunzo, Comotto, Ferrante, Petrucci, Franchini, Cremona, Misin, Iotti. Subentrati: Ginestra, Roma, Giampà, Li Gotti, Smerilli, Ciarmela, Zacheo, Da Silva, Akammadu. Allenatore: Destro

SANGIUSTESE 1: Chiodini, Marfella, Santagata, Enow, Patrizi, Cesca, De Reggi, Proesmans, Cheddira, Tascini, Moccia. Subentrati: Feliziani, Carafa, Moretti, Porfiri, Argiolas, Gioacchini, Laringe, Carnevali. Allenatore: Senigagliesi

Indisponibili: Urbinati, D’Angelo, Mane, Gasperi, Gennari, Grieco

RETI: 3′ pt Petrucci, 10′ pt Proesmans, 12′ st Smerilli, 26′ st (rig.) Akammadu

LA CRONACA

Fermana con la difesa a quattro elementi, Acunzo funge da ricognitore davanti alla retroguardia. Nel reparto offensivo, marchio di fabbrica di mister Destro: il tridente, con Cremona centrale, Iotti e Petrucci stantuffi laterali. Parte subito forte la Fermana. Dopo circa 3′ c’è infatti già il gol di Petrucci, realizzato su tap in di Cremona, che in precedenza si vedeva respingere il tiro dal portiere. I ragazzi di Senigagliesi non ci stanno a fare da comparsa quindi, al 10′ circa, ecco subito il pari griffato Proesmans sugli sviluppi di calcio d’angolo. La partita è alquanto equilibrata, c’è un leggero predominio in fase di possesso palla da parte del più quotato collettivo prof, ma la Sangiustese tiene botta, per un match pressoché alla pari. Siamo in pieno rodaggio estivo, ed è chiaro che i meccanismi, le triangolazioni ed i movimenti necessitano, per tutti, di ulteriori periodi di lavoro.

Nella ripresa classica girandola massiccia di cambi e largo alle sperimentazioni. Ed è cosi che entra Smerilli il quale, al 12′, sigla il 2 – 1. La squadra di Destro prende campo e fiducia, ed arriva così il tris. Da Silva viene atterrato in area avversa e dal dischetto Akammadu mette a segno il 3- 1, circa a cavallo della mezz’ora. Finisce così. Appuntamento ora a martedì 1 agosto, quando in serata, sul campo sportivo di Monte Urano, la Fermana incontrerà il Taranto per un nuovo match amichevole.

Paolo Bartolomei

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti