facebook twitter rss

Roma apre le porte ad agricoltori
e allevatori terremotati

EVENTI - Appuntamento sabato 23 dicembre dalle ore 9.30 in zona Circo Massimo dove sarà possibile acquistare direttamente alcune delle specialità simbolo del sisma, dal pecorino dei Sibillini al vino cotto
venerdì 22 dicembre 2017 - Ore 09:28
Print Friendly, PDF & Email

Per consentire di fare la spesa con gustosi regali last minute e ingredienti “doc” per i menu di pranzi e cenoni, stando anche attenti alla solidarietà, il mercato degli agricoltori di Campagna Amica al Circo Massimo, in via San Teodoro 74, a Roma sabato 23 dicembre dalle ore 9.30 ospiterà gli agricoltori e gli allevatori marchigiani e delle altre aree terremotate che, a causa dello spopolamento, sono rimasti senza un mercato di sbocco.

Sarà possibile acquistare direttamente alcune delle specialità simbolo del sisma, dal pecorino dei Sibillini al vino cotto, assieme ad altri prodotto delle zone marchigiane terremotate. ma saranno date indicazioni anche per trovare le specialità salvate dal sisma nelle altre città e on line.

Ai danni diretti alle aziende agricole si aggiungono infatti quelli provocati dall’abbandono forzato di interi Paesi dove, in attesa dell’arrivo delle casette, non esiste piu’ mercato per i prodotti delle terra. Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che è importante sostenere concretamente affinchè la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.

Sarà presentata l’indagine Coldiretti sulla difficile situazione nelle aree terremotate e sull’importanza della solidarietà per la ripresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X