facebook twitter rss

Montegiorgio, pari e patta
in casa al cospetto del Grottammare

ECCELLENZA - Al gol in apertura di De Cesare replica prontamente Nazziconi per l' 1 - 1 definitivo. La capolista mantiene così la misura di vantaggio della vigilia sulla prima inseguitrice Gallo Colbordolo (+8), frenata ieri a Porto Sant'Elpidio
domenica 7 gennaio 2018 - Ore 17:18
Print Friendly, PDF & Email

Il calcio d’inizio tra Montegiorgio e Grottammare

MONTEGIORGIO – Un pareggio giusto, maturato al cospetto di un avversario tonico e ben messo in campo. Di buono la solita reazione rossoblù, molto spesso in stagione utilizzata per recuperi ( anche pirotecnici e clamorosi ) come, appunto, nella giornata in esame dove Nazziconi ha riacciuffato la sfida al seguito del gol – lampo di De Cesare, tra i migliori in campo. Nel Montegiorgio è mancata la mente nel mezzo di Omiccioli ( assente causa infortunio ), buone però le prove di Albanesi, Zancocchia, Frinconi e Nazziconi, apparsi più in ombra dei soliti standard invece i riferimenti offensivi Sbarbati e Adami.

IL TABELLINO

MONTEGIORGIO 1 (4-4-2): Verdicchio; Zancocchia, Donnari, Passalacqua, Polini; Adami, Frinconi, Vita (27′ Vita), Nazziconi; Albanesi, Sbarbati. A disposizione:  Monachesi, Marini, Falanga, Sulpizi, Hihi, Di Ruscio, Ferranti. All. Massimo Paci

GROTTAMMARE 1 (4-3-3): Pirozzi, Orsini (71′ Iole), Vespasiani, Carminucci (46′ Cameli), Vallorani; Palldini, De Cesare, Traini; D’Angelo, Parmegiani, De Panicis (87′ Cocci). A disposizione: Ciarrocchi, Liberati, Casolla, Vagnogni. All. Manolo Manoni

ARBITRO: Gabriele Sacchi di Macerata; Stefano Morganti di Ascoli Piceno e Marco Leombruni di Macerata

RETI: 2′ De Cesare, 11′ Nazziconi

NOTE: Ammoniti Orsini e Friconi, espulso Donnari per doppio giallo; recupero 1′ + 6′

LA CRONACA

Neanche il tempo di accomodarsi sui gradoni dell’impianto fermano che la compagine di Manolo Manoni passava in vantaggio. Fuga sulla destra dei piceni, palla scodellata al centro e superiorità numerica offensiva rivierasca a speculare sulla retroguardia di casa, colta di sprovvista. Per De Cesare c’erano quindi tutti i presupposti per la realizzazione dell’ 1 – 0. La replica dell’undici di Massimo Paci non tardava a pervenire. Azione fotocopia con percussione laterale e sfera scagliata all’incrorcio con il taglio opposto di Nazziconi. L’esterno trovava una prima opposizione al tiro da parte dell’estremo Pirozzi, ma al secondo tentativo realizzava la rete del definitivo 1 – 1. Grande il rammarico a metà di frazione per Sbarbati, ben servito negli ultimi metri, lesto a superare il portiere prima di sparare nello specchio e trovare la disperata resistenza difensiva del Grottammare a ricacciare una palla destinata in fondo al sacco.

Si chiudeva così una frazione che, fosse stato pugilato, ai punti avrebbe premiato il Montegiorgio per l’atteggiamento complessivo sfoderato sull’erba di casa. L’inerzia però cambiava ad inizio di ripresa, decisamente di segno ospite. De Panicis seminava il panico sull’esterno, ed in più di un’occasione la squadra di Manoni metteva in seria difficoltà la capolista. Causa infortuni il Grottammare, e grazie ai cambi, rivedeva così il proprio assetto: Palladini scalava terzino sinistro, Vallorani scivolava al centro della difesa e De Cesare finiva a schermo della retroguardia. Un cambio di atteggiamento alla pari di quanto accorso in precedenza sulla sponda opposta, dopo l’uscita di Vita per problemi muscolari che chiamava Polini, da laterale mancino di difesa, a dare man forte in mediana. A poco del termine doppio giallo all’indirizzo di Donnari. In dieci i rossoblù chiudevano la gara con un 4 – 4 – 1, con Marini centrale,  Nazziconi abbassato terzino, Albanesi esterno alto a destra e Sbarbati unica punta.

Al triplice fischio ecco dunque il primo punto dell’anno nuovo per la momentanea dominatrice dell’Eccellenza che, in virtù del pareggio maturato ieri dall’inseguitrice Atletico Gallo ( in casa del Porto Sant’Elpidio, leggi il nostro articolo ), mantiene inalterata e nutrita a +8 la distanza che c’era con la stessa alla viglia del turno appena disputato.

Paolo Gaudenzi

 

 

Foto Massimo Rutinelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X