facebook twitter rss

Oltre 2000 per la festa del Vaisakhi: i Sikh “invadono” Porto Sant’Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Numerosissima la partecipazione alla celebrazione religiosa, partita dal tempio Sikh alla zona industriale, per poi raggungere piazza Cervi alla Faleriense; un rito che ormai da anni vede migliaia di persone raggiungere Porto Sant'Elpidio
domenica 22 aprile 2018 - Ore 18:19
Print Friendly, PDF & Email

Sono arrivati da tutte le Marche, almeno in 2.000, stamattina a Porto Sant’Elpidio, per celebrare la giornata del Vaisakhi, uno dei più importanti riti religiosi della comunità indiana. Un appuntamento che ormai si ripete da diversi anni in città, offrendo un suggestivo colpo d’occhio che parte dal tempio sikh alla zona industriale San Filippo per poi riversarsi con la sua colorata fiumana di partecipanti per le vie della città.
I devoti sono arrivati da tutte le Marche a Porto Sant’Elpidio sin dalle prime ore della mattinata. Il serpentone vedeva avanti un gruppo di donne ed uomini, armati di scope, spazzare la strada per pulire il passaggio ad un carro decorato con centinaia di fiori, che trasporta il libro sacro della religione sikh. Davanti al carro, cinque portabandiera e cinque membri del Khalsa (nel rituale del sikhismo l’ordine dei puri), armati di scimitarre e in abiti tradizionali. Variopinti i sari delle signore, rigorosamente in turbante arancio gli uomini, hanno proceduto lungo via XX settembre fino a raggiunge piazza Fratelli Cervi alla Faleriense, dove la festa è proseguita fino al pomeriggio.
Un appuntamento accompagnato da canti e cibi tradizionali, supportato da un servizio d’ordine per garantire la sicurezza della manifestazione ed evitare disagi alla viabilità, che ha visto impegnati agenti di polizia locale, volontari di Protezione civile e Rangers d’Italia.

Nata come festa per l’inizio della stagione del raccolto, la giornata del Vaisakhi è diventata un fondamentale momento religioso dal 1699, anno in cui l’ultimo guru fondò l’Ordine dei puri, per difendere e testimoniare la fede e la disciplina Sikh. Un rituale che ora le comunità indiane ripetono in primavera in tutto il mondo.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X