facebook twitter rss

Giovane tenta il suicidio,
una telefonata al 112 gli salva la vita

PORTO SANT'ELPIDIO - Il ragazzo ha ingerito dei farmaci dopo aver avuto un battibecco con la fidanzata. Immediato il soccorso dei carabinieri, dei vigili del fuoco e del 118
mercoledì 16 maggio 2018 - Ore 09:16
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

Ha cercato di togliersi la vita. Ci ha provato ingerendo dei farmaci. Ma una telefonata gli ha salvato la vita. Ieri notte, infatti, un giovane di circa 20 anni, residente a Porto Sant’Elpidio, ha tentato il suicidio dopo aver litigato con la fidanzata. Il ragazzo, dopo il battibecco, intorno alle 23, ha assunto dei farmaci per togliersi la vita. Ma proprio in quei drammatici minuti qualcuno ha provato a contattarlo telefonicamente senza riuscirci. E lì, a quel qualcuno dall’altra parte della cornetta è venuto il preoccupante sospetto. Così è partita la telefonata al 112. Una pattuglia dei carabinieri è arrivata immediatamente sul posto insieme ai sanitari della Croce verde.

E suonando al citofono, nessuna risposta dall’interno dell’appartamento. A quel punto i militari dell’Arma hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per aprire un varco ai sanitari. Pompieri che sono arrivati immediatamente a Porto Sant’Elpidio per poi aprire la porta. Entrati nell’appartamento, sanitari, carabinieri e vigili del fuoco hanno trovato il giovane semi-cosciente. Immediato il ricovero al pronto soccorso dove il personale medico lo ha sottoposto a tutte le cure del caso. Ed ora fortunatamente non è in pericolo di vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X