facebook twitter rss

Terminato il fermo pesca
Torna l’asta al mercato ittico
Poco pesce sbarcato complice il meteo

PORTO SAN GIORGIO - Terminato il fermo pesca, alcune imbarcazioni della marineria sangiorgese sono tornate in mare. Prima asta questa mattina dopo uno stop durato 40 giorni. E ad ottobre toccherà alle vongolare fermarsi nuovamente.
martedì 25 settembre 2018 - Ore 18:31
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi 

Ripartenza soft per il mercato ittico dopo 40 giorni di fermo pesca. A pesare le condizioni avverse del mare ed i pochi pescherecci della marineria sangiorgese che hanno sciolto gli ormeggi. Solo tre, infatti, quelli che sono riusciti a sbarcare, alla fine, circa 200 casse di prodotto all’asta di questa mattina. Poche quantità e quindi prezzi abbastanza elevati. E’ la legge della domanda e dell’offerta. Prezzi comunque allineati con quelli battuti in altri mercati della costa. “Tante triglie vendute a 3 o 4 euro –spiega Lorenzo Rossi, commerciante ittico- e poi mazzancolle di pezzatura media vendute a 13 euro”. Si tratta ovviamente di prezzi all’ingrosso. Tra i pesci “di stagione” anche le pannocchie battute a 5,50 euro, quelle di pezzatura media, e a 10 euro quelle più grandi, e le seppioline a 14 euro. E non sono mancate all’appello neppure le soglioline, tipiche di questo tratto di mare. Il costo in media è stato di 16 euro per quest’ultime.

Per la giornata di domani non si prevedono ancora grossi quantitativi. Le condizioni meteorologiche impongono cautela agli armatori. Resta invece il nodo legato alla chiusura del mercato all’interno del porto peschereccio per tutta la durata del fermo pesca. Per 40 giorni, infatti, le attività sono state sospese. Cosa che non avviene ad esempio a San Benedetto del Tronto dove alcuni motopesca di altre zone hanno chiesto di vendere il prodotto pescato più a nord. L’idea piace  ai commercianti ittici della provincia che potrebbero così approvvigionarsi di pesce fresco anche durante il fermo biologico che quest’anno è iniziato a metà agosto tra le critiche della Coldiretti Ancona che invita il ministero a ripensare tempistiche e modalità del fermo stesso. Fermo che invece interesserà ad ottobre il comparto delle vongolare per un mese intero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page
Caricamento..


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X