facebook twitter rss

Il “Balda” a cena con i tifosi:
«Nel 2019 voglio vincere il titolo»

MOTO 2 - Il pilota di Montecosaro ha abbracciato oltre duecento tifosi presenti in una serata organizzata dal fan club. Ha promesso una stagione ricca di emozioni e ha svelato che nello scorso anno c'è stato un contatto con la Moto Gp
Print Friendly, PDF & Email

Lorenzo Baldassarri insieme al Balda Fanclub

di Michele Carbonari

MONTEGRANARO – Oltre duecento persone sabato sera hanno affollato l’Hotel Horizon per la cena insieme al campione di motociclismo Lorenzo Baldassarri.

Ad organizzare l’evento è stato ancora una volta il Balda Fanclub, che ha coinvolto tutti i partecipanti con una simpatica lotteria (ben 15 premi, tra cui due biglietti per il Mugello) e dei gadget (zainetto e calendario 2019) dedicati al centauro padrone di casa.

Soprattutto per la felicità dei più piccoli, che hanno strappato foto ed autografi al proprio idolo. Tra i tanti, presenti il sindaco di Montecosaro Reano Malaisi e Giovanni Torresi, in rappresentanza del Coni Marche. Il pilota maceratese, infatti, sarà uno dei protagonisti indiscussi della nuova stagione di Moto 2 (sempre in sella al Pons Team), vista la crescita maturata con sacrificio e risultati in questi anni.

Ormai anche Lorenzo, di solito sempre con i piedi per terra, si sbilancia e fa sognare i suoi tifosi: «L’obiettivo è di lottare per il titolo». Inoltre, svela anche che nello scorso campionato è stato vicino alla Moto Gp. «Durante l’anno avevo avuto delle offerte tipo il Team Avintia Ducati, che aveva chiesto ma poi abbiamo deciso di non andare avanti. Tramite la VR 46 Academy, che gestisce il mio menagement. Poi c’è stata l’offerta del Team Sic-Yamaha Petronas, ci stavano lavorando anche loro ma non si è raggiunto l’accordo perché non volevano avere due piloti italiani in squadra, visto che c’era già Morbidelli. Ma l’interesse esisteva».

Il giovane classe 1996, però, mette nel mirino il futuro prossimo.

«Io faccio in modo che la Moto Gp arrivi il prima possibile, intanto resto concentrato sulla Moto 2. Non vedo l’ora che inizi questo 2019, per poter mettere in pista i cavalli. Il primo approccio con il nuovo motore è stato positivo. Ha una buona risposta, per questo è divertente. Con la nuova moto ci siamo piaciuti a vicenda. Il 2018 è stato importante, ho maturato esperienza che ora mi rende più forte. Mi sento carico, partiamo molto motivati. Fisicamente sono in forma. Come detto, possiamo lottare con il titolo. I più accreditati per la vittoria sono Binder, Marini e Luthi, vedo bene anche Marquez e Vierge. Io diciamo che li studio da sopra – dichiara Lorenzo Baldassarri, che conclude rivolgendo un pensiero ai suoi numerosi tifosi -. Mi fa molto piacere la presenza di tutta questa gente. È un piacere, grazie al Fanclub che mi sostiene sempre. L’importante è che si cresce sempre. Il messaggio che lancio è di sostenermi, di continuare a starmi vicino. Ci divertiremo».

 

Fotogallery

Il piccolo Luca con i guanti di Lorenza Baldassarri

Il pilota ed il proprietario della struttura ospitante, Luigi Catini


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti