facebook twitter rss

Verso la conquista del Settebello,
la Poderosa domani ospiterà Udine

SERIE A2 - Palla a due nel pomeriggio domenicale all'interno del PalaSavelli per la seconda gara interna consecutiva. Contro la Gsa è caccia ai punti playoff, per un successo che andrebbe a rappresentare per la truppa di coach Cesare Pancotto il settimo della serie ininterrotta
Print Friendly, PDF & Email

Cesare Pancotto in sala stampa dopo un match andato in onda al PalaSavelli

MONTEGRANARO – Seconda domenica consecutiva al PalaSavelli per la XL Extralight, che contro la Gsa Udine andrà in caccia della settima vittoria consecutiva.

Una settima che avrebbe importanza capitale nella corsa verso i playoff. Udine, infatti, occupa attualmente il sesto posto in graduatoria a quota 20 punti, 6 in meno della Poderosa. Bissando il successo dell’andata, i gialloblu spedirebbero i bianconeri a -8 con in più il 2-0 negli scontri diretti. Tradotto in soldoni: una seria ipoteca su un piazzamento nelle prime cinque.

A dare conforto alla lanciatissima squadra di coach Cesare Pancotto, che dopo la beffa atroce di Verona non ha più lasciato nulla per strada, ci sono due elementi. In primis il rendimento in trasferta della squadra friulana, che lontano dal PalaCarnera ha fatto a dir poco fatica: solo due vittorie su nove partite giocate, colte sui campi di Cagliari e Piacenza (sponda Assigeco). E poi c’è la già certa assenza del grande ex, Marshawn Powell: il lungo ex Poderosa si è operato ad un ginocchio la scorsa settimana e dovrà restare ai box per circa un mese, per cui salterà sicuramente il ritorno al PalaSavelli da avversario.

Il prodotto di Arkansas stava viaggiando a 16,1 punti col 53% da 2 ed il 41% 3, corredando il tutto da 6,0 rimbalzi. Toccherà al resto del lunghissimo roster a disposizione di coach Alberto Martelossi, fresco di “ritorno a casa” dopo l’esonero di Demis Cavina, ripartirsi maggiori responsabilità. Non si è certo tirato indietro l’altro americano, Trevis Simpson, che ha approfittato dell’assenza del suo connazionale per timbrare il suo massimo in A2 a quota 28 punti giusto domenica scorsa nel ko di Mantova. La guardia ex Alba Fehervar (in Ungheria) porta alla causa 17,3 punti, 4,3 rimbalzi e 3,3 assist a sera.

Il terzo violino bianconero è Riccardo Cortese, miglior italiano della passata stagione e anche in questa decisamente brillanta (13,1 punti, 3,5 rimbalzi, 3,0 assist). In cabina di regia la staffetta è tra l’esperto ed estroso Marco Spanghero (7,3 punti, 2,4 rimbalzi, 2,2 assist) e il più ordinato e razzente Lorenzo Penna (4,2 punti col 61% da 2, 2,3 rimbalzi e 2,6 assist), mentre a completare il reparto esterni è Mauro Pinton (5,9 punti a gara col 63% da 2). Nei ruoli di ala ondeggiano l’altro ex dell’incontro, Stefan Nikolic (3,2 punti a partita per l’ex gialloblu) e Salvatore Genovese (1,8 punti ad allacciata di scarpe) mentre i due centroni udinesi sonoChris Mortellaro (7,1 punti col 61% da 2 e 5,6 rimbalzi) e Francesco Pellegrino (6,1 punti e 6,0 rimbalzi a sera).

Squadra fisica, profonda, costruita per andare lontano, finora Udine ha rispettato i pronostici fino ad un certo punto. Ma i bianconeri hanno tutte le armi per provare a fare il colpaccio sul parquet di Porto San Giorgio. Servirà ancora una volta la Poderosa dei giorni migliori per inanellare l’ennesima impresa di questa fantastica stagione. Al solito, biglietteria aperta dalle 16.30, oltre ai tagliandi per il match sarà possibile anche sottoscrivere il miniabbonamento valido per le restante sette partite casalinghe del girone di ritorno.

Il match sarà trasmesso in diretta streaming per abbonati su LNP Tv Pass (https://tvpass.legapallacanestro.com), in diretta audio dal canale Spreaker ufficiale della società Poderosa Live Radio(https://www.spreaker.com/user/poderosa), aggiornamenti dai canali ufficiali Facebook (Poderosa Pallacanestro Montegranaro), Twitter (@poderosabasket) e Instagram (@poderosamontegranaro). La partita andrà invece in differita lunedì sera alle 20.15 su Tvrs (canale 11 del digitale terrestre).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti