facebook twitter rss

Prima categoria, la
panoramica di giornata

CALCIO - Agli sgoccioli della stagione regolare, con due sole giornata da disputare, nel girone C trionfa solo la Pinturetta Falcor mentre cade l'Elpidiense Cascinare. Nel raggruppamento D perdono sia Afc Fermo sia Monterubbianese, passano all'inglese Amandola e Rapagnano, pari per il Santa Caterina, k.o. il Piane di Montegiorgio
Print Friendly, PDF & Email

Carlo Olivieri, in rete per la Pinturetta

 

di Paolo Gaudenzi

e Leonardo Nevischi

FERMO – Trentaduesima giornata, meno due alla fine della stagione regolare. Il tempo della semina è pressoché terminato, dietro l’angolo, dunque, sono giunti a maturazione i primi verdetti nel segno della stagione 2018/19.

Nel gruppo C la Pinturetta vince in esterna, precisamente in casa del pericolante Fabiani Matelica per 0-1 grazie alla rete siglata da Carlo Olivieri. Con questo risultato la compagine rivierasca del patron Stelio Verdecchia conquista la quinta posizione in classifica, l’ultima utile per poter disputare i playoff.

Lontano dall’erba amica anche l’impegno dell’Elpidiense Cascinare, sconfitta per 2-1 nella tana della capolista Passatempese. La compagine rossoblù mantiene comunque a distanza la botola playout, ora collocata a quattro punti.

Trasferta anche per il Monte & Torre, matricola che domani scenderà in campo presso l’impianto di gioco dell’Urbis Salvia, a caccia della salvezza diretta, rimane pericolosamente al penultimo posto, sinonimo di retrocessione diretta.

 

 

Passaggio numero trentadue del calendario regolare anche per le logiche del girone D. Meno tre (giornate) all’alba anche per il rendiconto consuntivo di tale angolo di Prima categoria. La lotta in testa a distanza tra le due capoliste nel pomeriggio corrente è viaggiata in esterna: la matricola terribile Afc Fermo ha perso di misura (1-0) in casa del Castignano, alla caccia per un posto playoff; la replica della Monterubbianese è transitata invece per l’erba sportiva di Centobuchi, con la compagine locale in piena lotta per evitare la retrocessione diretta. Anche qui ad avere la meglio sono stati i padroni di casa: 2-1 la resa.

Il viaggio verso gli spareggi promozione dell’Amandola ha visto il successo interno degli amaranto (2-0 con reti di Ndiour e Bernabei) sugli ospiti dell’Azzurra Mariner, con questi pressoché al riparo di centro classifica. La speranza di agguantare i playoff riguarda oggi il Rapagnano ed il Monsampietro Morico. I primi hanno vinto all’inglese in casa (2-0 con le reti partenopee di bomber Conte e Montedoro), ricevendo una Grottese assetata di punti salvezza, che così non riesce a scavalcare la zona playoutPer i secondi sosta obbligata di calendario.

Punti salvezza cercati anche dal Piane di Montegiorgio lontano da casa, precisamente in quel di Villa Sant’Antonio. La necessità di lasciarsi alle spalle la palude di classifica si traduce con un 2-1 che porta ad un nulla di fatto. Santa Caterina-Cuprense si è chiusa invece sullo 0-0. Per gli uomini di mister Ismaele Concetti ecco dunque il terzultimo posto, tradotto in spareggi salvezza, ad un punto dalla retrocessione diretta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti