facebook twitter rss

Anthropos ancora una
volta Campione d’Italia

ATLETICA - Nella conquista del Tricolore Fisdir, maturata ieri a Padova da parte del sodalizio civitanovese, anche i contributi sportivi di Davide Capponi da Grottazzolina, Paola Abbadini da Sant'Elpidio a Mare e, da Fermo, Paolo Catinari
Print Friendly, PDF & Email

PADOVA – L’Anthropos di Civitanova Marche (MC) si tiene stretto il Tricolore. Ieri mattina a Padova si sono conclusi i Campionati Italiani di Atletica Promozionale Fisdir – Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, valevoli anche per l’assegnazione della Coppa Italia per società.

A salire sul gradino più alto del podio è stato proprio il sodalizio civitanovese, da venerdì in Veneto con 18 atleti, 4 tecnici e numerosi familiari al seguito.

Una due giorni intensissima di gare e successi anche a livello individuale dei ragazzi marchigiani che fin dalle prime prove del sabato mattina hanno dimostrato di puntare alla conferma del titolo che da due anni è stabile a Civitanova.

La mattinata di ieri, domenica, non ha cambiato gli equilibri ed i portacolori rivieraschi si sono confermati i migliori ancora una volta: tripletta di successi consecutivi dopo le edizioni di Roma 2017 e Firenze 2018, anche Padova conferma l’Anthropos regina dell’atletica, non solo assoluta, ma anche promozionale.

Quarto successo nel palmares dopo Macerata 2014. La classifica finale recita Anthropos 13166 punti, al secondo posto Valcamonica con 12753 e al terzo posto la So Sport con 12278 punti.

I ragazzi in gara nella rappresentativa Anthropos per l’evento 2019: da Civitanova Marche Erica Carlini, Annalisa Pela, Morena Marinelli, Giorgio Morresi e Pietro Ricci, da Potenza Picena Anna Bobnyeva, il tolentinate Matteo Marinsalda, da Recanati Alessandro Greco

Da Ancona Davide Villanova, da Jesi Nicola Carletti, da Grottazzolina Davide Capponi, da Morrovalle Alessandro Mattei, da Monte San Giusto Leonardo Volatili, da Sant’Elpidio a Mare Paola Abbadini, da Appignano Cristina Rinaldi, da Fermo Paolo Catinari, da Castelfidardo Patrizia D’Elia e da Montecosaro Marco Facchino.

Pietro Ricci

I tecnici al seguito del gruppo: Emanuela Passeri, Andrea Croia, Andrea Donninelli e Lucio Pescini, ma un plauso va tutti gli istruttori che quotidianamente seguono e preparano i ragazzi.

Nelio Piermattei, presidente dell’Anthropos, ha così commentato: “Ancora un grande successo e un riconoscimento per il nostro lavoro, per l’attaccamento ai colori dei ragazzi, per la passione e competenza dei tecnici, per la presenza delle famiglie. Dopo la Coppa vinta nel nuoto due settimane fa, ci siamo confermati ai vertici anche nell’atletica. La stagione è solo a metà percorso. Ci attendono tanti impegni, ma sapremo affrontarli nel modo migliore con lo spirito dello sport, del divertimento e della socializzazione“.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X