facebook twitter rss

Grande successo per le
finali giovanili di boxe

PUGILATO - Sabato e domenica scorsi, presso il ring allestito all'altezza dello chalet Saxa Beach di Porto Sant'Elpidio, i match validi per l'attribuzione del titolo regionale nelle categorie School Boy, Junior e Youth. Spettacolo sportivo garantito dalla perfetta organizzazione della Nike Fermo, ben assistita dalla Sangiorgio Boxing
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Ottimo livello tecnico registrato nelle finali regionali junior e youth delle Marche. 

Gli incontri, disputati sul ring collocato in una straordinaria location all’aperto, sulla spiaggia dello Chalet Saxa, in una bella giornata di sole, e con la presenza della modella e speaker Kristel Talamonti, ha entusiasmato ancor di più il folto pubblico intervenuto.

Quattro i match finali del torneo disputati, di cui uno vinto per assenza dell’avversario.

Il primo confronto in programma e senza dubbio anche il più avvincente, è stato quello tra gli junior di 54 kg, Antonio Gramaccini (Accademia pugilistica Maceratese) e Alex Lengo (Upa Ancona); un match equilibrato, combattuto dai due giovani pugili con estrema determinazione e durezza tanto da guadagnarsi gli applausi più fragorosi della serata.

Il verdetto poteva essere un pari se non si fosse trattato di un torneo dove invece è obbligo determinare un vincitore ed i giudici, si presume che abbiano tenuto in considerazione qualche colpo in più inferto con maggiore determinazione e precisione dal dorico Alex Lengo proclamato campione regionale. La decisione è stata condivisa anche dal Comitato di giuria della serata che lo ha scelto e premiato anche quale miglior pugile del torneo della qualifica junior.

L’altro match avvincente è stato quello tra gli youth, Alessandro Potenza (Nike Fermo) e Shkurt Xeka (Kaflot King Boxe), categoria 69 Kg. Quest’ultimo ha dimostrato nella prima ripresa di essere alla pari dell’avversario ma alla lunga è emerso con tutta la sua tenacia il fermano Alessandro Potenza che lo ha sbaragliato vincendo così il titolo regionale ed il trofeo quale miglior pugile youth della serata.

Nella categoria 60 kg Youth, Samuel Dauti (Kaflot King Boxe) vince per assenza dell’avversario.

Gli altri due confronti fuori torneo; Rocco Piergentili (San Giorgio Boxing) vince su Emanuele Ansalone (Accademia Pugilistica 1923) e tra gli èlite II, Valeri Edoardo (Ascoli Boxe 1898) vince su Ousmane Fall El Hadji (UPA Ancona) in difficoltà già dalla seconda ripresa e contato dall’arbitro per una serie di diretti al volto che lo hanno costretto alle corde.

Impeccabile l’organizzazione dell’evento curato nei dettagli, come sempre, dal presidente della Nike Fermo Luciano Romanella in collaborazione con la San Giorgio Boxing.

 

Commissario di riunione:

Emanuele Guerrieri

 

Arbitri Giudici:

Sauro Di Clemente

Alberto Lupi

Musumbu Ngelka

Longarini Fabrizio

 

Cronometristi:

Franco Polidori

Annamaria Diamanti

 

Medico:

Dott. Amadori

 

 

Fotogallery

 

Articolo correlato:

A Porto Sant’Elpidio torna la grande boxe


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X