facebook twitter rss

Sassaiola contro un autobus di linea: distrutto un vetro, Alessandrini (Steat): “Situazione insostenibile”

FERMO - L'increscioso e preoccupante episodio all'altezza della fermata a Santa Petronilla. Indagano i carabinieri. Il presidente Steat: "Voglio esprimere tutta la mia vicinanza e solidarietà al nostro personale che continua con professionalità e dedizione a lavorare"
Print Friendly, PDF & Email

In primo piano il presidente Alessandrini, dietro il direttore Pollicelli

di Giorgio Fedeli

Nuovo episodio di violenza con, al centro, il trasporto pubblico locale. Oggi pomeriggio infatti, intorno alle 18, un autobus della Steat, sulla linea Fermo-Porto San Giorgio, è stato oggetto di una sassaiola con le pietre che hanno distrutto un vetro del mezzo pubblico. Il tutto all’altezza della fermata di Santa Petronilla. Fortunatamente nessuno, tra passeggeri, conducente e personale della vigilanza privata, non ha riportato conseguenze. Un gesto gravissimo che fa riaffiorare una problematica nota da mesi: quella dei disordini all’interno dei mezzi del Tpl. E questa volta la minaccia arriva dall’esterno. Al momento sono in corso le indagini per risalire agli autori del gesto.

Dure e preoccupate le parole del presidente Steat, Fabiano Alessandrini: “Episodi del genere non sono più ammissibili, e purtroppo si vanno ripetendo da tempo. Non si può più lavorare così. Voglio innanzitutto esprimere tutta la mia vicinanza e solidarietà al nostro personale che continua con professionalità e dedizione a lavorare. Ma sappiamo bene quali sono i punti critici: Santa Petronilla, la stazione di Porto San Giorgio e Lido Tre Archi. Nel recente passato, alla nostra richiesta di intervento, con un summit in Prefettura, le forze dell’ordine sono intervenute. Ma purtroppo episodi spregevoli continuano a verificarsi. I nostri passeggeri devono poter viaggiare in sicurezza e tranquillità. Abbiamo dotato i mezzi di telecamere e vigilanza. E molto probabilmente questo ha limitato i disordini a bordo. Ma ora arrivano da fuori. Comunque chiederemo al Comune di installare delle telecamere anche nei punti sensibili del tpl. Purtroppo lavorare così diventa davvero complicato: mille problemi, tra pandemia, stewart per garantire i distanziamenti, vigilanza per la sicurezza. La situazione inizia ad essere insostenibile anche in termini di costi”. Sull’episodio stanno comunque indagando i carabinieri della compagnia di Fermo.

Spruzza spray urticante nell’autobus, giovane identificato dalla Polizia: dovrà rispondere di attentato alla sicurezza dei trasporti

Sos dall’autobus La Fifa security chiama, la Polizia risponde: controlli e identificazioni

“Infastidisce i passeggeri sull’autobus” Irregolare denunciato dai carabinieri

Caos a bordo dell’autobus: arrivano le Volanti della Polizia Rutolini (Steat): “Situazione insostenibile”

Vandalismo e aggressioni sugli autobus, summit con il Prefetto: “Aumento dei controlli e videosorveglianza per individuare i responsabili”

Attimi di tensione nell’autobus, Rutolini: “Ennesimo episodio, esporremo il problema alla Prefettura”

Molesti sull’autobus: uno brandisce una bottiglia davanti ai poliziotti, l’altro è clandestino


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti