facebook twitter rss

Provinciali, centrodestra in stand by. Balestrieri (FdI): “Gruppo compatto, attendiamo la mossa dei piccoli Comuni”

ELEZIONI - Il punto del segretario provinciale di FdI dopo la riunione di ieri sera del centrodestra. "Calcinaro? In questa fase abbiamo bisogno di tutti. Dell'autorevolezza del capoluogo come del contributo dei piccoli Comuni"
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Il centrodestra stringe il cerchio sui nomi dei papabili sostituti di Moira Canigola alla guida della Provincia di Fermo. Incontro interlocutorio quello di ieri sera a cui hanno preso parte i segretari provinciali di FdI, Lega, Udc e FI oltre ai consiglieri regionali del Fermano e all’on. Mauro Lucentini. Probabilmente scartata l’ipotesi Calcinaro, che ha ribadito di non poter essere candidato mancando il presupposto più importante, ovvero l’unità di tutte le forze in campo, il centrodestra si appresta a chiudere il cerchio in attesa di un altro vertice che vedrà protagonisti stasera i piccoli Comuni chiamati a raccolta dal Sindaco di Servigliano.

“La coalizione è compatta – ha ribadito il segretario di FdI, Andrea Balestrieri – vogliamo far cambiare colore alla Provincia. Ci siamo lasciati ieri sera dopo aver concordato sulla opportunità di attendere l’incontro di questa sera. Poi a stento giro torneremo a confrontarci per chiudere definitivamente la partita”. Anche Balestrieri non chiude la porta al sindaco di Fermo. “In questa fase abbiamo bisogno di tutti. Dell’autorevolezza del capoluogo come del contributo dei piccoli Comuni”. E tra i nomi che circolano da diversi giorni tra i corridoi del centrodestra c’è quello del sindaco di Montegiorgio, Michele Ortenzi che sarebbe in pole position per una candidatura di bandiera alla presidenza della Provincia.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti