facebook twitter rss

Montegranaro Calcio, domata la
Cuprense: la risalita è iniziata

PRIMA CATEGORIA - Il recente arrivo del nuovo trainer Stefano Cognini è salutato con la vittoria interna per 2 - 1 grazie alle reti di Marilungo e Medori. Per i gialloblù tre punti utili per scalare la china, e lasciare quanto prima i bassifondi di classifica
Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – La cura sportiva intrapresa dal nuovo tecnico porta ai primi frutti. Il recente arrivo sulla panchina dei veregrensi di Stefano Cognini ( leggi il nostro articolo ) è valso oggi la vittoria per 2 – 1 sulla Cuprense. Esito di un match che oltre a donare 3 punti dalla valenza di platino alla precaria classifica dei calzaturieri, rappresenta ossigeno per il morale di un gruppo dai valori tecnici certamente in grado di acciuffare, al termine dei giochi regolari, la salvezza diretta.

Il TABELLINO

MONTEGRANARO CALCIO 2: Follenti, Berto, Abbate, Facciaroni, Montuori, Diomedi, Teodori (44′ st Facci), Medori, Marilungo, Moretti, Meschini. A disposizione: Basso, Paniccià, D’Ambrogio, Grillo, Stoppo, Carducci. All. Cognigni 

CUPRENSE 1: Paolini, Capanna, Cucchi, Carbonari, Kaja (47′ st Stipa), Nocera, Di Girolamo, Belardinelli, Nespeca, Pignotti (44′ st Carlini), Dimitri. A disposizione: Carboni, Alessandrini, Zahraoui, Pomili, Candidori. All. Pomili

RETI: 9′ pt Marilungo, 37′ pt Medori, 25′ st Pignotti

LA CRONACA

Assetto e formazione rivista, proprio come rinnovato è il trainer della compagine calzaturiera. Buona la costruzione della manovra con tanto di eccesso di zelo nei pressi della porta di Paolini. A riprova del nuovo tono sportivo caratterizzante l’undici di casa ecco l’avvio arrembante, con il traversone dalla destra di Moretti tradotto in rete dalla sforbiciata a centro area di Marilungo. Poco dopo dialogo 1 – 2 rinnovato tra Moretti e Marilungo per una conclusione spenta di poco alta, poi il raddoppio a cavallo della mezz’ora. Propulsione di Moretti sulla corsia destra, palla di nuovo a spiovere in area per la conclusione ancora di Marilungo, deviata sul secondo palo da Paolini per il repentino appoggio nel sacco in tap in di Medori.

Secondo tempo di gestione per i gialloblù, forti anche del rassicurante doppio vantaggio. A rendere traballante il sabato calcistico locale però c’è uno svarione difensivo a metà frazione, dove l’estremo Follenti non trattiene un tiro – cross rasoterra carambolato poi sui piedi di Pignotti per il definitivo 2 – 1 di giornata. Finale di gara con Diomedi e Di Girolamo a beccarsi reciprocamente, sanzionati dal direttore di gara con il cartellino rosso.

“Speriamo siano i primi punti di una lunga serie – ha dichiarato al triplice fischio il segretario montegranarese Samuele Gentili -, gettoni di classifica utili per portare la squadra in zone della stessa meno pericolanti rispetto a quelle che purtroppo ci caratterizzano al momento. Da parte di noi dirigenti, così come nello spogliatoio, ci sono tutte le intenzioni e le virtù per uscire quanto prima da questo periodo buio”.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X