facebook twitter rss

“De.Co. risorsa identitaria” per rilanciare il territorio: se ne parla a villa Bonaparte

PORTO SAN GIORGIO - L'appuntamento è per sabato 19 gennaio. Baldassarri: “Si pongono le basi per una promozione tra Comuni”. Saranno presenti anche l'assessore regionale Pieroni e il presidente Anci Marche Mangialardi
Print Friendly, PDF & Email

Villa Bonaparte

Rendere le peculiarità riconosciute dei prodotti De.Co. una risorsa collettiva territoriale. E’ tra i principali obiettivi dei Comuni coinvolti nel primo incontro di rilievo regionale che si terrà sabato 19 gennaio a villa Bonaparte organizzato dall’assessorato al Turismo e alla Cultura di Porto San Giorgio.

“Si punta ad una organizzazione che sviluppi interesse creando stimoli dai risvolti turistici, culturali e – spiegano dal Comune – produttivi nei vari comparti delle aziende locali e per le attività della ristorazione e dell’accoglienza creando ricadute.
L’appuntamento aperto al pubblico, in collaborazione con Unpli Marche e l’associazione ‘Chi mangia la foglia’, si terrà alle ore 16.30 ed ha come titolo ‘La De.Co. comunale risorsa identitaria di un territorio’.
I saluti del sindaco Nicola Loira apriranno il pomeriggio seguiti da quelli del primo cittadino di San Lorenzo in Campo (Pesaro) Davide Dellonti, tappa del prossimo incontro. Ci saranno anche l’assessore regionale al Turismo Moreno Pieroni e il presidente dell’Anci Marche Maurizio Mangialardi.
“Sarà l’occasione per definire le basi per una promozione organica, organizzata e sinergica a livello regionale, poggiando su regole unitarie e condivise dai comuni che ne fanno parte”, sottolinea l’assessore Elisabetta Baldassarri.
Sono previsti gli interventi degli esperti Silvia Badriotto (Strategie di comunicazione e marketing delle tipicità comunali), Alberto Felici (Analisi di valorizzazione De.Co. nelle aree disagiate) del consigliere regionale Federico Talè (Comunicazione e ipotesi di regolamentazioni unitarie), del presidente dell’Unpli Mario Borroni (De. Co. e Pro Loco valore identitario comunale) e del presidente dell’associazione “Chi mangia la foglia Noris Rocchi” (De.c.o.: procedure, risorse e criticità). Le conclusioni sono affidate all’assessore Elisabetta Baldassarri. L’incontro sarà coordinato dal giornalista Andrea Braconi.
Nelle stanze di Villa Bonaparte, durante l’incontro, i Comuni De. Co. di Falerone, Grottazzolina, Lapedona, Massignano, Montedinove e Porto San Giorgio esporranno le peculiarità riconosciute dal proprio disciplinare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti