facebook twitter rss

”Contro Senigallia in
cerca di un pronto riscatto”,
parola di Marco Ciarpella

SERIE B - Dopo il turno infrasettimanale disputato mercoledì in casa, e perso contro la Bakery Piacenza, la Sutor Premiata Montegranaro domani sarà nuovamente di scena sul parquet della Bombonera nel derby contro la Goldengas
Print Friendly, PDF & Email

Le disposizioni del giovane coach alla squadra durante la recente trasferta di Giulianova

MONTEGRANARO –  È già giornata di vigilia in casa della Sutor che questo fine settimana sarà di scena ancora alla Bombonera per sfidare la Goldengas Senigallia. Dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale contro la Bakery Piacenza ci sono stati pochi giorni per recuperare le energie mentali e fisiche in vista di questo importante impegno, dove per gli uomini di coach Marco Ciarpella ci sono in palio due punti già pesanti.

“Eravamo reduci dall’importante vittoria di Giulianova ma mercoledì sera contro Piacenza onestamente non siamo riusciti a riconfermarci sotto l’aspetto dell’impatto agonistico ed emotivo alla gara – esordisce Ciarpella –, per quelle che sono le nostre caratteristiche abbiamo bisogno di fare delle partite di grande intensità e corsa ma probabilmente ci siamo un po’ disuniti quando abbiamo visto che le percentuali al tiro sono venute meno. In quelle situazioni invece bisogna aumentare il numero di possessi anche se credo che abbiamo pagato sotto l’aspetto fisico l’impegno del turno infrasettimanale ma se vogliamo arrivare al nostro obiettivo dobbiamo per forza di cose giocare le nostre gare con grande intensità e corsa”.

Una settimana piena di impegni contro avversari di valore dove è importante dosare il lavoro quotidiano: “Quando ci sono tre gare in sette giorni si pensa sempre molto a sé stessi e poco agli avversari. Le partite le prepariamo lavorando molto sui nostri concetti e le nostre regole, sicuramente in questa settimana abbiamo lavorato molto sul recupero delle energie fisiche e mentali in modo da arrivare al meglio il giorno della gara. Mercoledì’ abbiamo comunque dimostrato di saper reagire nonostante le difficoltà e ciò dimostra che questa è una squadra viva e che ci tiene a fare bene”.

L’avversario di domani sarà la Goldengas Senigallia che arriva alla Bombonera in cerca di riscatto: “Senigallia è una squadra molto ostica che da anni compete in questo campionato – spiega il coach sutorino – ha esordito vincendo contro Piacenza e nelle altre uscite ha sempre fatto delle prove di spessore sia tecnico che tattico. L’attuale classifica non ci deve ingannare perché il nostro avversario verrà qui alla Bombonera in cerca di riscatto e noi dovremmo farci trovare pronti per conquistare i due punti”.

 

Inoltre, ad un giorno dalla chiusura ufficiale della campagna abbonamenti (arrivata nel frattempo ad oltre quota 390) e per come sopra analizzato dall’importantissima sfida casalinga contro Senigallia, la Sutor è orgogliosa di annunciare a tutti i propri tifosi che la nuova sopra-maglia è pronta per essere indossata da giocatori gialloblù (foto sopra).

La grande novità di quest’anno è il concept stesso della maglia, realizzata stampando i nomi di tutti gli abbonati in collaborazione con lo sponsor tecnico “PrimaPrint” di Montegranaro.

“E’ una iniziativa a cui tenevamo moltissimo”, spiega il direttore generale gialloblù Lorenzo Governatori, “e l’idea di poter scendere in campo tutti insieme, giocatori e tifosi, è una cosa che francamente mi mette ancora adesso i brividi. I tifosi sono e saranno sempre il fine ultimo delle nostre attività: come ha già detto Villa qualche tempo fa, a loro dedichiamo tutti i nostri sforzi quotidiani. Per noi è veramente un onore poter indossare i loro nomi e le loro storie, e sono certo che questa maglia ci darà ancora più carica e stimoli a far bene; abbiamo addosso la responsabilità di 400 innamorati pazzi che contano su di noi”.

Come ogni anno poi, la parte inferiore del retro della sopra-maglia (all’altezza dello skyline della città ricavato al di sotto dei nomi degli abbonati) è stata destinata alle associazioni di volontariato del paese: “Un piccolo gesto a cui non rinunceremo mai, sono loro i veri campioni – ha precisato Governatori – Da quest’anno abbiamo voluto inserire anche il logo di Veregra Street, altra eccellenza nostrana che da oltre ventuno anni porta in alto il nome di Montegranaro. Un’unione di intenti a ribadire ancora una volta che è soltanto insieme che possiamo superare qualsiasi sfida, come sempre abbiamo fatto. A tal proposito sul colletto, sopra i nomi ed i numeri dei giocatori, abbiamo previsto la scritta: Una Squadra, Un Popolo”.

La società intera coglie inoltre l’occasione per ringraziare le associazioni di volontariato ed il Comune di Montegranaro per aver potuto inserire i rispettivi loghi, gli abbonati, i soci e lo staff di PrimaPrint che ha permesso che questa fantastica iniziativa potesse essere realizzata.

 

Articolo correlato: 

La Sutor cade in casa, Piacenza preleva lo scalpo alla Bombonera


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti