facebook twitter rss

Balordi scatenati sul lungomare nord: ‘visitati’ un bar e un ristorante nella notte

PORTO SANT'ELPIDIO - Nella tarda serata l'allarme è scattato prima in un bar, poi in uno chale ristorante distanti alcune centinaia di metri; bottino irrisorio ma danni consistenti
Print Friendly, PDF & Email

Il bottino è poca cosa, appena una ventina di euro di spiccioli in un bar, nulla invece allo chalet, dove i malviventi, dopo aver forzato una porta, sono scappati. Ma ancora una volta, sono seri i danni per le attività prese di mira dai ladri, come la sensazione di essere sotto attacco, anche perchè entrambe le attività sono già state razziate più volte.

L’allarme è scattato ieri sera intorno alle 23.45 sul lungomare Trieste di Porto Sant’Elpidio. La sirena è scattata per una porta forzata al Delirium Cafè, all’altezza della pineta nord. Il locale aveva chiuso in anticipo rispetto al solito orario, per via delle partite di serie A annullate, che il bar è solito trasmettere. Ma i proprietari, già ripetutamente tartassati da episodi criminosi, l’ultimo meno di 4 mesi fa,  non hanno potuto trascorrere una serata tranquilla per via dell’ennesimo furto. I ladri, una volta entrati, si sono diretti verso il registratore di cassa, dove hanno trovato solo una manciata di spiccioli lasciati come fondo.

Neanche il tempo di arrivare sul posto e gli agenti della vigilanza privata sono stati allertati da un altro furto. Poche centinaia di metri più a sud è suonata la sirena allo chalet Sette Mari-Il gambero. Qui i ladri sono subito fuggiti, hanno avuto appena il tempo di scardinare una porta, ma allo scattare dell’allarme si sono allontanati. Quindi i proprietari, arrivati sul posto, hanno trovato segni di Sugli episodi indagano i carabinieri. Praticamente certo, vista la strettissima vicinanza temporale e logistica, che gli autori siano gli stessi. Non si tratta verosimilmente di una banda organizzata, ma di balordi, probabilmente tossicodipendenti, in cerca di modeste quantità di denaro.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X