facebook twitter rss

Droga e psicofarmaci a un minore,
denunciato un trentenne fermano

FERMO/SAN BENEDETTO - Il ragazzo era stato ricoverato in ospedale per una intossicazione da oppiacei. Le indagini della Polizia sono risalite a chi gli aveva ceduto marijuana e psicofarmaci. La Procura di Ascoli lo ha iscritto nel registro degli indagati
Print Friendly, PDF & Email

Un trentenne originario di Fermo, è stato denunciato dalla Polizia del Commissariato di San Benedetto per aver ceduto a un minorenne droga e psicofarmaci.

Il Commissariato di San Benedetto

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ascoli, è iniziata lo scorso novembre quando gli agenti intervennero presso l’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto dove il ragazzo era stato ricoverato (è rimasto dieci giorni nel nosocomio) a causa di una grave intossicazione da oppiacei.

Gli investigatori del Commissariato sono riusciti a ricostruire l’attività di smercio messa in piedi dallo spacciatore, costantemente in contatto con diversi minorenni della Riviera delle Palme.

Hanno scoperto che, in cambio di denaro, aveva ceduto al minore finito poi in ospedale, ma anche ad altri coetanei, marijuana, psicofarmaci e ricette che erano state prescritte a lui.

Le prove alla fine sono state schiaccianti e la Polizia le ha trasmesse alla Procura, che ha provveduto a iscrivere il trentenne nel registro degli indagati. Adesso la Polizia sta cercando di rintracciare altri minorenni caduti nella rete dello spacciatore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti