facebook twitter rss

Open day vaccini alla ‘don Dino Mancini’: si presentano in 328. Partono le terze dosi, 66 nuovi positivi

FERMO - Domani partono le prenotazioni per le terze dosi per gli ultraottantenni. Nelle ultime ore sono stati  66 i nuovi casi di Covid nelle Marche, tre sono nel Fermano
Print Friendly, PDF & Email

Promosso l’Open day alla ‘don Dino Mancini’ di Fermo. Ieri infatti si sono presentati in 328 per farsi vaccinare. Un dato diffuso dall’Area vasta 4 guidata dal direttore Roberto Grinta. Nei 328 vaccini inoculati ieri, si contano prime e seconde dosi. 

Nelle ultime ore sono stati  66 i nuovi casi di Covid nelle Marche. E’ quanto fa sapere il servizio Sanità della Regione dopo l’esame, nelle ultime 24 ore, di 3246 tamponi: 1921 nel percorso nuove diagnosi e 1325 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi si attesta dunque al 3,4%, mentre il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti è al 30,43. I nuovi contagi sono stati registrati: 20 nel Pesarese, 19 nel Maceratese, 16 nell’Anconetano, 3 nell’Ascolano, 3 nel Fermano e 5 da fuori regione. Sono stati registrati per la maggior parte in contatti domestici (20 casi), contatti stretti con persone positive (17 casi) e approfondimenti epidemiologici (12 casi). I sintomatici sono 15. Sul fronte ospedaliero si registrano – 7 ricoveri rispetto a ieri: a fronte di un ricovero in più in intensiva infatti, ce ne sono stati – 4 in semi-intensiva e – 4 nei reparti non intensivi. Ad oggi quindi i pazienti Covid nelle Marche sono 58: 19 in intensiva, 16 in semi-intensiva e 23 nei reparti non intensivi.

Intanto domani partono le prenotazioni per le terze dosi per gli ultraottantenni. Da lunedì 20 settembre è partita la somministrazione della dose addizionale della vaccinazione anti Covid ad alcune categorie prioritarie di popolazione come persone sottoposte a trapianto di organo o con marcata compromissione della risposta immunitaria per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici. Tale dose potrà essere effettuata dopo almeno 28 giorni dall’ultima dose. Dal 20 settembre sono quindi partite le chiamate dirette dai centri ospedalieri.

Dal 28 settembre la Regione Marche ha avviato la vaccinazione con la somministrazione di una dose booster (richiamo dopo un ciclo di vaccinale primario) nelle Rsa, sia per gli utenti che per il personale, per una popolazione totale target di oltre 9mila persone. Dal 30 settembre, è possibile la somministrazione di una dose booster di vaccino anche a ultra ottantenni (classe 1941 e precedenti, circa 111mila persone) che hanno già ricevuto le 2 dosi del vaccino (o la dose singola se Janssen) con seconda dose effettuata almeno 6 mesi prima. La prenotazione per questa somministrazione sarà attiva da lunedì 4 ottobre e sarà possibile effettuarla accedendo al sito della Regione Marche o al portale di Poste Italiane. La somministrazione della dose booster inizierà dal 6 ottobre in tutti i Punti Vaccinali. La dose booster verrà effettuata esclusivamente con i vaccini a m-Rna Pfizer o Moderna a prescindere da qualsiasi tipo di vaccino somministrato in precedenza.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti