facebook twitter rss

Fiorenza si aggiudica il Gallo d’Oro 2017,
domenica iniziano le Hostarie (FOTO)

FERMO - La novità 2017 è costituita dall'esecuzione collettiva da parte di tutti i gruppi di una melodia con ritmo comune che ha fatto risuonare l'intera piazza
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti e Simone Corazza

E’ Contrada Fiorenza ad aggiudicarsi l’edizione 2017 del Gallo d’Oro, la sfida tra i tamburini delle 10 contrade della Cavalcata dell’Assunta. Al secondo posto Capodarco e al terzo San Bartolomeo. Il Gallo d’Oro prende spunto dal gallo segnavento sulla cima dell’abside della Cattedrale di Fermo presente dal 1423 e fatto costruire da Ludovico Migliorati, allora signore di Fermo.
L’ordine dell’ottava edizione ha visto esibirsi le contrade Pila, Campolege, Capodarco, Molini Girola, Campiglione, Torre di Palme, San Martino, Fiorenza, Castello, San Bartolomeo, ciascuna dopo l’ingresso nel terreno di gara del gonfalone, del capitano d’armi. Ogni esibizione, accompagnata dagli applausi dei relativi contradaioli, è durata tra i 4 e i 6 minuti di fronte alla giuria che ha poi espresso il suo voto che ha stabilito la classifica finale. Eleonora Principi, Lara Carelli, Domenico Cellini i giurati tecnici, mentre Gigliola Cesaretti e Andrea Piccioni sono stati i giurati popolari.
Il resto della classifica ha visto il quarto posto per Molini Girola, quinto per Torre di Palme, sesto per San Martino, settimo per Pila, ottavo per Castello, nono per Campolege e decimo per Campiglione. “I tamburini sono i protagonisti del ritmo dell’estate della città di Fermo”, ha detto in apertura il sindaco Paolo Calcinaro.

Da domenica 6 agosto a mercoledì 9, inoltre, saranno allestite le tradizionali Hostarie, in cui ciascuna contrada porterà le proprie specialità assieme all’animazione medievale. Lunedì 7 agosto alle 21.30 al piazzale del Girfalco, di fronte alla Cattedrale, inoltre, gli arcieri delle contrade si sfideranno nel tiro all’astore, e mentre martedì 8 agosto sera successiva sarà la volta dei forzuti di contrada impegnati nel tiro al canapo. Venerdì 11 agosto sbandieratori impegnati nella nuova edizione di bandiere nel vento alle 21.30 in piazza del popolo. Sabato 12 alle 21.30 stesso scenario per l’assegnazione dei cavalli alle contrade nella tratta dei Barberi seguita dalla replica dello spettacolo di alfieri e musici della Cavalcata dell’Assunta “Historia sogno nel tempo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X