facebook twitter rss

Salvini: «Presto all’Hotel House
Bisogna andare piano per piano,
via chi non ha diritto a stare lì»

PORTO RECANATI - Nel corso della visita a Fermo, il vicepremier ha parlato anche del palazzone multietnico. «Il presidio? Può essere utile ma non è la soluzione». Sit in di protesta degli studenti
martedì 17 Luglio 2018 - Ore 18:24
Print Friendly, PDF & Email

La conferenza di Salvini

 

«L’Hotel House sarà uno dei miei prossimi interventi. Bisogna andare piano per piano e chi non ha diritto a stare lì sarà gentilmente accompagnato dove deve essere accompagnato». Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini durante la sua visita di questa mattina a Fermo per l’inaugurazione della nuova questura e le caserme dei carabinieri e della Guardia di finanza. Tra le questioni affrontate dal vicepremier c’è anche quella del palazzone multietnico di Porto Recanati. Proprio oggi il consiglio regionale ha dato il via libera al progetto di un presidio di forze dell’ordine che sia attivo 24 ore su 24 (leggi l’articolo). Il ministro Salvini, che all’Hotel House è già stato in visita negli anni passati, ha risposto ad una domanda sulla questione.

Il vicepremier Salvini questa mattina a Fermo

«Sarà uno dei miei prossimi interventi – ha detto Salvini –, per motivi di sicurezza non dico quando, ma tra non molto. Però voglio arrivarci con proposte e risultati concreti alla mano, dopo anni di nulla. L’ho visitato più di una volta, ora ho l’onore di essere ministro e la prossima volta che lo visiterò porterò alla cittadinanza e ai residenti per bene di quella struttura risposte concrete. Il presidio – continua Salvini – può essere utile ma non è la soluzione. Bisogna andare piano per piano per capire chi ha diritto a stare lì e chi no. Tutela a chi ha diritto e gli altri compagnarli gentilmente, cautamente, dove devono essere accompagnati. Lo faremo senza aspettare troppo tempo». Il vicepremier della Lega questa mattina è arrivato nelle Marche per una doppia inaugurazione a Fermo. Taglio del nastro per l’attesa nuova questura e per due caserme dei carabinieri, tra cui il comando provinciale. Nel corso della sua visita, il vicepremier ha anche parlato del rischio di infiltrazioni mafiose in territori come la provincia di Fermo «sana, bella, laboriosa». Un genere di territorio che la mafia aggredisce. Al minimo «segnale di infiltrazione, questa va stroncata con ogni mezzo che la democrazia ci mette a disposizione» ha detto il vicepremier. Nel corso della visita a Fermo ci sono state anche proteste. Un presidio di non benvenuto promosso dal Comitato 5 Luglio, a cui hanno aderito anche altre realtà, politiche e non, come Potere al Popolo, Rifondazione Comunista, il Comitato degli studenti Noisette. Magliette rosse, bandiere arcobaleno, striscioni con frasi del tipo: «400 morti sul lavoro, 600 morti in mare, 49 milioni truffati agli italiani» e ancora «Chi tace è complice», «mai più fascismo», «Fermi contro il razzismo», «Nessun benvenuto al ministro disumano».

 (foto di Simone Corazza)

Il taglio del nastro della nuova Questura di Fermo

 

Salvini: “La mafia aggredisce territori come questo, stroncare ogni eventuale infiltrazione” (Video)

 

Questura e comandi provinciali di Carabinieri e Finanza, il prefetto D’Alessandro a Salvini: «La forza dello Stato per la sicurezza» (Video e Foto)

 

La nuova questura è realtà: il vicepremier Salvini: “Più sicurezza vuol dire più libertà”(Foto e Video)

Inaugurato il comando provinciale Carabinieri, Salvini e il generale Nistri nel ricordo dei caduti (Le Foto)

Salvini e il generale Toschi aprono le porte del comando provinciale della Finanza (Le Foto)

Selfie e scatti tra il degrado, i parlamentari della Lega preparano il dossier Hotel House

Hotel House, sopralluogo di Sciapichetti: «Un presidio h24 delle forze dell’ordine» (Foto)

 

Presidio all’Hotel House, Arrigoni: «Richiesta a Salvini? Una pagliacciata»

Hotel House, Sciapichetti ad Arrigoni: «Nessuna proposta concreta dalla Lega»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page

Caricamento..

Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


Caricamento..
X