facebook twitter rss

Futsal Cobà alle Final
Four, battuto il Prato

SERIE A2 - Avversario toscano regolato per 12-3. A Marzo gli Squali scenderanno in campo per le fasi finali della competizione figurando tra le migliori quattro compagini italiane della disciplina
mercoledì 9 Gennaio 2019 - Ore 19:20
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – Gli Sharks superano il turno di Coppa Italia battendo per il 12-3 il Prato ed approdano alle Final Four della manifestazione che si terranno a marzo.

Un traguardo storico per la società sangiorgese che si qualifica tra le prime quattro squadre d’Italia nel suo primo anno di Serie A2. Centrato il primo obiettivo stagionale per Bagalini e compagni, che in campionato lotteranno fino alla fine per aggiudicarsi un posto playoff.

Doppia soddisfazione per il capitano “Fefè”, che nella giornata di oggi ha festeggiato con una tripletta ed una maglietta celebrativa le 100 reti in maglia biancoazzurra.

Da segnalarsi nel finale il ritorno in campo dell’ex Juanillo, a distanza di tre mesi e mezzo dal grave infortunio subito nel precampionato. Troppo forte la voglia degli Squali di portare a casa lo scalpo dell’avversario e di siglare le sette reti che avrebbero certificato il passaggio del turno.

La gara si incanalava subito bene con Piovesan che dopo appena pochi minuti si rendeva protagonista di una doppietta, iniziando a perforare la difesa toscana prima con un tiro a incrociare e poi con una conclusione deviata dal portiere ospite.

Lamedica firmava il 3-0 con una gran conclusione sotto l’incrocio dei pali a neanche 5’ dall’inizio. Dopo il timeout richiesto dal tecnico Bini Conti, provava a scuotersi il Prato: il punteggio però continuava a farsi corposo con la doppietta di Bagalini che arrotondava il parziale sul 5-0.

Qualche brivido lungo la schiena dei padroni di casa, quest’oggi in maglia nera, correva però a cavallo dei due tempi, con il rigore fallito da Sgolastra ed il diagonale di Pitondo che accorciava le distanze, prontamente però ristabilite prima da Guga poi dallo stesso “Astrogol” che con una cannonata chiudeva la prima frazione sul 7-1.

Anche la ripresa era scoppiettante e densa di gol ed emozioni: Benlamrabet e Scarinci, entrambi in contropiede, portavano a 3 il parziale del Prato, ma le reti in rapida sequenza di Bagalini, Sgolastra, Guga, Borges e Mazoni chiudevano il match sul definitivo 12-3.

Una grande prova dei ragazzi di mister Campifioriti che con una prestazione eccezionale di tutti i propri elementi, il capitano Bagalini su tutti, scrivevano l’ennesima pagina da ricordare nella storia del Futsal Cobà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X