facebook twitter rss

Angels Project protagonista
al torneo dell’
Epifania della Marineria

VOLLEY - Vittoria della kermesse per la compagine Under 14, secondo posto per l'Under 16 e molti obiettivi di squadra e personali raggiunti, dove spicca il premio singolo come mvp a Veronica Maracchione
giovedì 10 Gennaio 2019 - Ore 15:31
Print Friendly, PDF & Email

L’Mvp del torneo, Veronica Maracchione

PORTO SAN GIORGIO – La Volley Angels Project torna dalla partecipazione al torneo della Epifania della Marineria, sia con le mani che con i cuori pieni: vittoria del torneo Under 14, vice-campioni Under 16, molti obiettivi di squadra e personali raggiunti.

La spedizione della Volley Angels Project era composta da 35 ragazze e 4 allenatori. Le più piccoline dell’Under 13 “Conad Porto Sant’Elpidio” guidate da Luigina Di Ventura non hanno sicuramente sfigurato nella loro categoria, torneo che si è dimostrato di buonissima qualità. Una ottima esperienza per queste ragazze, alcune delle quali hanno per la prima volta vissuto una trasferta di più giorni senza genitori.

La formazione Under 14

Le ragazze della squadra Under 14 griffate “Vpm” sono invece partite già da loro con importanti speranze e sono riuscite a portare a casa l’intera posta in palio. Dopo la sconfitta per 1-2 alla prima partita contro Perugia, le ragazze guidate da Attilio Ruggieri non hanno sbagliato più un colpo, fino alla finale vinta la mattina del 6 gennaio contro il Sulmona Volley per un netto 2-0. Mvp del torneo l’alzatrice Veronica Maracchione.

Per il torneo Under Under 16 in campo due formazioni, entrambe con storie particolari. La formazione sponsorizzata “Adriaservice” è partita con otto giocatrici, di cui una ragazza che si “sdoppiava” facendo la spola con le partire di Under 14; questa apparente difficoltà si è dimostrata invece potenzialità, che ha cementato il gruppo e dato valore ad ogni singola giocatrice ed ogni singolo allenatore.

Infatti, a gestire questa situazione c’è la coppia che non t’aspetti formata da Attilio Ruggieri a fare da secondo ad una splendida Francesca Onofri che, da giocatrice in Serie D, si è ritrovata a gestire le sue stesse compagne di squadra nel ruolo di primo allenatore, regalando alle ragazze sicurezza e complicità.

La formazione Under 16

L’altra Under 16, quella marcata “Tombolini Motor Company” allenata da Daniele Ercoli, ha una storia a se.

In un processo di crescita tecnica e tattica, le giocatrici sono partite con la volontà di divertirsi e fare il meglio possibile, sapendo che il livello delle avversarie sarebbe stato probabilmente un pò più alto.

Dopo aver perso la prima partita contro una futura semifinalista, e la necessità di trovare la giusta “quadra di squadra”, è arrivata finalmente la prima vittoria dell’anno e fatta per 2-0 con entrambi i set in rimonta (25-24 dopo uno svantaggio di 17-24; 25-23 dopo essere stati sotto 21-14).

Tale vittoria, con un altro punto conquistato nella partita successiva, ha assicurato il secondo posto nel girone ed un (inaspettato alla vigilia) accesso ai quarti di finale che poi si è tramutato in sesto posto finale (a pari merito) su 16 squadre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X