facebook twitter rss

‘La buona politica è al servizio della pace’,
Festa diocesana dell’Acr
nel segno di Papa Francesco

SANT'ELPIDIO A MARE - Oggi pomeriggio, lasciandosi ispirare dalle parole di Papa Francesco, a Cascinare l'Azione Cattolica dell’arcidiocesi di Fermo, ha organizzato, con inizio alle ore 15, la Festa della Pace durante la quale i ragazzi dell'Acr vivranno un pomeriggio all'insegna del gioco e della solidarietà
domenica 3 Febbraio 2019 - Ore 12:24
Print Friendly, PDF & Email


“Con il messaggio per la Giornata mondiale della pace 2019, “La buona politica è al servizio della pace”, Papa Francesco invita ogni cittadino a riscoprire la propria responsabilità politica. Questa responsabilità, che appartiene in particolare a coloro che hanno ricevuto il mandato di governare e amministrare – fanno sapere dall’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Fermo – comporta un impegno nella protezione del diritto e nell’incoraggiare il dialogo tra gli attori della società, tra le generazioni e tra le culture: impegnarsi per un progetto politico significa avere a cuore il futuro della vita e del pianeta, dei più giovani e dei più piccoli.
La pace, in effetti, è frutto di un grande progetto politico che si fonda sulla responsabilità reciproca e sull’interdipendenza degli esseri umani. Ma è anche una sfida che chiede di essere accolta giorno dopo giorno. La pace è una conversione del cuore e dell’anima’ (messaggio per la Giornata mondiale della pace 2019).
Lasciandosi ispirare dalle parole di Papa Francesco, oggi a Cascinare l’Azione Cattolica dell’Arcidiocesi di Fermo, ha organizzato, con inizio alle ore 15, la Festa della Pace durante la quale i ragazzi dell’Acr vivranno un pomeriggio all’insegna del gioco e della solidarietà. La pace è servita è lo slogan dell’iniziativa di Pace 2019 dell’Ac, che ci sollecita a riflettere sulla libertà, la dignità e l’autonomia personale ed economica come vie verso la costruzione della pace. In un tempo in cui il valore di ciò che acquistiamo e mangiamo non sempre corrisponde al valore reale dei prodotti e al lavoro necessario per portarli nelle nostre tavole, l’Ac ha scelto, dunque, di dedicare il mese della pace di quest’anno proprio a un progetto che mette al centro il valore del cibo e la dignità delle persone e dei lavoratori che impiegano i propri sforzi per produrlo, soprattutto in paesi nei quali le condizioni economiche e sociali sono più difficili.

I ragazzi dell’Acr della diocesi di Fermo, a conclusione del cammino del mese della pace durante il quale hanno approfondito queste tematiche, si ritroveranno quindi per far festa insieme e raccogliere i fondi da destinare alla campagna “Abbiamo riso per una cosa seria” della Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario (Focsiv) che l’Azione Cattolica Italiana ha scelto di sostenere.
Nel corso dello stesso pomeriggio, presso i locali adiacenti la parrocchia dei Santi Angeli Custodi, adulti e giovani, insieme ai genitori dei ragazzi e di tutti coloro che avranno il piacere di partecipare, vivranno la proposta di un tempo di riflessione e discernimento che vuole mantenere l’attenzione costante alle parole rivolte a tutta l’associazione riunita in piazza San Pietro il 30 aprile di quasi due anni fa, quando Papa Francesco ci salutava calorosamente dicendo: ‘il vostro appartenere alla diocesi e alla parrocchia si incarni lungo le strade delle città, dei quartieri e dei paesi. Come è accaduto in questi centocinquanta anni, sentite forte dentro di voi la responsabilità di gettare il seme buono del Vangelo nella vita del mondo, attraverso il servizio della carità, l’impegno politico, mettetevi in politica, ma per favore nella grande politica, nella politica con la maiuscola attraverso anche la passione educativa e la partecipazione al confronto culturale. Allargate il vostro cuore per allargare il cuore delle vostre parrocchie. Siate viandanti della fede, per incontrare tutti, accogliere tutti, ascoltare tutti, abbracciare tutti’.

Nel concreto ci hanno aiutato a riflettere tanti amici provenienti o meno dal mondo cattolico, persone con esperienze passate di amministrazione locale, altri ancora in campo, altri ancora con nessuna esperienza diretta ma una grande passione per la città. Punti di riferimento dell’incontro saranno il messaggio del Santo Padre Giornata Mondiale della Pace 2019 e la nostra Carta Costituzionale,all’indomani del suo 70esimo anniversario dall’entrata in vigore.
Ci solleciteranno a riflettere con i loro interventi introduttivi, a cui seguirà il dibattito, il professor Roberto Cifani, insegnante di diritto presso l’Istituto Commerciale di Fermo, e il professor Mauro Tomassetti, già insegnante di informatica presso l’Istituto Industriale di Fermo, amici e soci storici dell’Azione Cattolica, a cui rivolgiamo fin da ora il nostro caloroso grazie.
A conclusione delle attività, alle ore 18.30, sarà celebrata la santa Messa, presieduta da don Devis Ciucani, assistente diocesano Acr”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X