fbpx
facebook twitter rss

A14, non bastava il caos del traffico:
adesso arrivano anche i cinghiali

GROTTAMMARE - Incidente questa mattina sulla carreggiata nord. Lievemente ferito il conducente dell'auto, soccorso e trasportato all'ospedale di San Benedetto. L'episodio riaccende i fari sul problema dell'autostrada, ma anche su quello degli animali che scendono ormai fino al mare
Print Friendly, PDF & Email

I cinghiali non si accontentano più di devastare campi coltivati e balzare all’improvviso di notte sulle strade di montagna. Stamattina, intorno alle 10,30, un esemplare ha attraversato l’autostrada A14 in direzione nord all’altezza di Grottammare ed ha finito per essere investito da un’auto che si trovava a passare proprio in quel momento e che nulla ha potuto per evitare il violento impatto.

Immediatamente sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha soccorso un ferito, per fortuna lieve, trasportandolo in codice verde per accertamenti di routine al Pronto Soccorso dell’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto. Nel frattempo una pattuglia della Polizia Autostradale di Porto San Giorgio ha provveduto a ripristinare la viabilità sulla corsia.

Resta il fatto che il tratto piceno della A14 è sempre più spesso al centro di problemi e disagi dovuti a cantieri, viadotti sequestrati e, da venerdì, controlli nella galleria Colle di Marzio di San Benedetto, che ne hanno determinato la chiusura totale tra Grottammare e Val Vibrata, poi la circolazione a doppio senso in galleria nord. Ora ci si mettono anche i cinghiali, spauracchio non più solo dell’entroterra, ad accanirsi contro l’importante arteria.

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X