facebook twitter rss

Post-dimissioni, Livini torna al lavoro: guiderà il distretto unico dell’Area vasta 4

FERMO - Dopo un breve periodo di congedo successivo alle sue dimissioni da direttore di Area vasta 4, Livini torna a guidare il Distretto Unico, ruolo che aveva ricoperto proprio prima di prendere le redini dell'Av4
Print Friendly, PDF & Email

Dopo le sue dimissioni da direttore di Area vasta 4, dimissioni che hanno provocato un vero e proprio terremoto nella sanità fermana, Licio Livini, torna a lavoro dopo qualche giorno di ferie. Livini torna in servizio con il ruolo di direttore del distretto di Macro Area con ruoli di coordinamento dei servizi sanitari del territorio. E quello che fino a ieri ha occupato il suo ruolo, ossia il dottor Vittorio Scialé, ora sarà il suo vice.

Livini torna al ditretto unico, nel vero senso della parola. Sì perché prima di ricoprire l’incarico di direttore di Area vasta 4, aveva proprio guidato il distretto unico. Le sue dimissioni ancora fanno discutere il Fermano e non solo. L’onda d’urto della sua decisione, infatti, ha avuto un riverbero ultra-provinciale generando un dibattito, non solo nei corridoi della sanità marchigiana, ma anche nelle stanze della politica. Intanto attualmente l’Area vasta 4 è guidata pro-tempore, dalla direttrice dell’Asur Marche, Nadia Storti, in attesa della nomina del successore di Livini. Un successore che emergerà da una lista di nomi che, in base alle candidature che arriveranno in questi giorni, sarà proprio la Storti a sottoporre alla giunta Acquaroli a cui spetterà l’ultima parola, ovvero la nomina.

 

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti