Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Ciarpella & c. alla prova dei “primi 100 giorni”: scadenze e priorità per P.S.Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO - Dopo i primi giorni d’ambientamento e la nomina della giunta, ora inizia il famoso periodo dei primi “100 giorni” utili a capire le linee programmatiche per il futuro immediato e prossimo. Step by step tutte le impellenze che attendono l'amministrazione, a partire dalla stagione estiva

di Maikol Di Stefano

Dalle parole bisogna passare ai fatti. Questo è quello che si aspetta ora la cittadinanza di Porto Sant’Elpidio dal sindaco Massimiliano Ciarpella e da tutta l’amministrazione. Dopo i primi giorni d’ambientamento e la nomina della giunta, ora inizia il famoso periodo dei primi “100 giorni” utili a capire le linee programmatiche per il futuro immediato e prossimo.

Il primissimo passo sarà la convocazione del primo consiglio comunale, ultimo evento di “immagine” prima dell’ingresso operativo e tecnico all’interno degli uffici comunali, ma anche e soprattutto legati alla città. «La stagione estiva in realtà è già partita». Avevano detto all’unisono durante la presentazione dei nuovi assessori, sia il primo cittadino, sia Elisa Torresi tra le cui deleghe spiccano quelle alla cultura e al turismo. Oggi il calendario degli eventi estivi elpidiensi è prettamente formato dal lascito altrui e dall’organizzazione delle associazioni di quartiere. Nel mese di luglio infatti, ogni quartiere farà la sua classica manifestazione legata a musica e spettacolo. Ad esse si aggiungono poi il “Mundial beach soccer”, il “Palio del mare” e il festival internazionale per ragazzi “Teatri del mondo”. Si attende la conferma ufficiale, ma sembra essere scontato anche il ritorno del classico mercatino della calzatura dalla fine di giugno e che continuerà poi per tutta l’estate nella serata del giovedì.

Oltre a questo però i cittadini elpidiensi si aspettando qualche novità di grido, che faccia realmente concorrenza alle realtà vicine come Civitanova Marche e dia nuovo smalto all’immagine della città, ma anche nuovi indotti alle realtà commerciali. Decoro urbano, cura del verde e voglia di “bello”, sono stati tra i temi centrali della campagna elettorale di Ciarpella e ripetuti proprio a Cronache Fermane dall’assessore di competenza, Andrea Balestrieri. Se i primi a livello estetico, sulla cura del verde cittadino, rientrano tra quelli classici di routine ben altra valenza avrà invece la progettualità legata alle molteplici ville comunali le quali ad oggi, restano quasi tutte inutilizzabili da parte della cittadinanza. Urbanistica e Pnrr invece sono rimasti in mano allo stesso Massimiliano Ciarpella il quale dovrà obbligatoriamente scontrarsi ora col grande “mostro” della città: la Fim. Infatti se il decennio di Nazareno Franchellucci tra critiche più o meno aspre si è rivelato essere quello della riqualificazione del centro città con la nuova piazza Garibaldi e il restauro dell’ex cineteatro Beniamino Gigli, per il nuovo sindaco la vera sfida sarà risolvere la questione della vecchia fabbrica affacciata sul mare.

Discorso differente per il mercato coperto, il quale era già stato presentato sempre dalla vecchia amministrazione e la cui riqualificazione rientra proprio all’interno dei progetto del fondo P.N.R.R. Stesso identico discorso per le strutture scolastiche partendo dal plesso di via Legnano. Sulla sicurezza? Discorso particolare, perché stando a quanto raccolto in campagna elettorale l’aspetto della sicurezza va a doppio filo con quello del decoro urbano. Bisognerà vedere se basterà effettivamente questo per contrastare i fenomeni di microcriminalità, ma soprattutto di spaccio che nella città elpidiense sono in crescita costante. Saranno quindi cento giorni di lavoro, ma non certamente facili per la nuova amministrazione cittadina che si troverà di fronte ad uno degli scogli più grandi della politica; trasformare gli spot elettorali in fatti concreti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti