facebook twitter rss

Romagnoli e Di Ruscio (FdI):
“Altri cinque anni di Pd
per i terremotati? Sconsigliabile”

FDI - I due esponenti FdI: "Con semplicità notiamo come dalla politica marchigiana stia uscendo la questione sisma. Il Pd marchigian vuole spostare l'obbiettivo politico, ma per noi rimane il post sisma del fallimento del Pd"
Print Friendly, PDF & Email

 

Da sx Di Ruscio e Romagnoli

“Altri cinque anni di Pd per i terremotati? Sconsigliabile”. Inizia con queste parole la nota politica del referente FdI Fermo, Rossano Romagnoli, e del responsabile regionale FdI per la tutela del territorio, Saturnino Di Ruscio. 

“Con semplicità notiamo come dalla politica marchigiana stia uscendo la questione sisma. Il Pd egemone politico marchigiano – la critica politica dei due esponenti del partito della Meloni – vuole spostare l’obbiettivo politico, ma per noi rimane il post sisma del fallimento del Pd. Non ci fidiamo in senso pratico, questo Pd ha nominato come primo commissario Errani, a seguire l’attuale ministro De Micheli. Il governo Berlusconi mise Bertolaso. Ognuno può vedere le differenze.  Poi leggi, burocrazie, multe e tutto è rimasto fermo com’era. Gravissima colpa, un territorio massacrato dal sisma. Alla fine ne hanno guadagnato forse i paesi della costa, in alcuni casi città delle Marche che del sisma ne avevano solo sentito parlare. Ma quaggiù, nelle Marche basse, sono rimaste le macerie accumulate e i tanti potenti esponenti del Pd. Anche di questo diranno che non è vero, con beffarda ironia, il Pd è talmente potente che può essere ironico. Ma rimangono il terremoto e le macerie. Gli elettori vedano e decidano se vogliono altri cinque anni con gli stessi. E i non terremotati decidano se vogliono lasciarli con il Pd per altri cinque anni.
Potremmo anche aggiungere qualche altro elemento sui lavori sui fiumi ma non mancherà il tempo anche per parlare di questo”.

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X