facebook twitter rss

A 88 anni non vuole perdersi il Jova Beach Party: «Una serata super, che favola»

FERMO - Ex autista di autobus, l’ottantottenne abita a Porto San Giorgio. La musica e il ballo nelle balere sono sempre state le sue passioni. Il Jova Beach Party, un’occasione troppo bella per lasciarsela sfuggire e ritornare ai bei tempi. Accompagnato da Francesco De Santis, operatore socio-sanitario di Montegranaro, comico per passione, Sandrino, che è innamorato della vita, ha assistito a tre ore e mezza di concerto a cui non sarebbe mancato per nessun motivo
Print Friendly, PDF & Email

Alessandro ‘Sandrino’ accompagnato da Francesco De Santis

di Francesca Marsili

Quando Alessandro, a 88 anni suonati, ha saputo che a due passi da casa sua sarebbe arrivato Jovanotti in un maxi-concerto non ha resisto, ha detto: «andiamo!». E ieri sera, nella tribù dei novemila spiaggiati al Jova Beach Party a Lido di Fermo, in mezzo alla marea umana fatta di intere famiglie, fisici palestrati, mamme col pancione e single in cerca dell’anima gemella, c’era anche lui, Sandrino, come tutti lo chiamano, meno giovane, ma pieno di gioia di vivere.

Perché il divertimento, come l’amore, non ha età e questo arzillo vecchietto ne è la prova vivente. Un desiderio da realizzare il suo. Ex autista di autobus, l’ottantottenne abita a Porto San Giorgio. La musica e il ballo nelle balere sono sempre state le sue passioni. Il Jova Beach Party, un’occasione troppo bella per lasciarsela sfuggire e ritornare ai bei tempi. Accompagnato da Francesco De Santis, operatore socio-sanitario di Montegranaro, comico per passione, Sandrino, che è innamorato della vita, ha assistito a tre ore e mezza di concerto a cui non sarebbe mancato per nessun motivo. Ieri sera ha abbandonato il suo deambulatore con il quale si sposta nella quotidianità per una maggiore sicurezza, sebbene non ne abbia bisogno, e ha scelto di sedersi comodo su una sedia a rotelle e godersi lo show del pirata. «Ha anche ballato» racconta Francesco, il suo assistente. Poco più avanti suo figlio, anche lui al concerto, lo ha sempre seguito con lo sguardo. Non vedeva l’ora. Il giorno prima del concerto passato assieme al suo Francesco a scegliere l’outfit da indossare che ha curato nei minimi dettagli perché «ci teneva». E come Jovanotti, che ha un cappello per ogni occasione, l’uomo è sceso in spiaggia per assistere al concerto con un panama rosa sul capo, corona di fiori al collo e camicia hawaiana. «E’ stata una serata super, una favola» ha detto Sandrino alla fine dello spettacolo. E lui è una delle tante belle storie che il cantautore romano riesce sempre a muovere.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti