Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Graziella Ciriaci
facebook twitter rss

Sanità, Flavia Carle nuova direttrice Ars: prende il posto di Gozzini

AGENZIA REGIONALE SANITARIA – Delibera appena firmata dal governatore Acquaroli. Nominata la dirigente dell’Università politecnica delle Marche

Flavia Carle

Flavia Carle è la nuova direttrice dell’Agenzia regionale sanitaria. L’ufficialità è arrivata oggi. Carle, che è dirigente dell’Università politecnica delle Marche e responsabile del Centro interdipartimentale dell’Ebi (Epidemiologia, Biostatistica e Informatica medica), resterà in carica per tre anni e percepirà uno stipendio di 120mila euro lordi l’anno. Non solo. Perché la delibera appena firmata dal presidente della Regione, Francesco Acquaroli, prevede anche la cosiddetta retribuzione di risultato, collegata – si legge nel documento – «ai risultati raggiunti nella gestione, sulla base dei criteri e dei valori stabiliti dalla normativa regionale vigente e dalla contrattazione decentrata integrativa nella misura massima del 20% del trattamento economico annuo lordo onnicomprensivo stabilito». Cioè, fino ad altri 24mila euro l’anno.

Torinese di origine, sessantaquattro anni, Carle prende il posto occupato finora da Armando Gozzini, nominato ad interim alla guida dell’Ars dopo le dimissioni, nell’agosto del 2021, di Lucia Di Furia che, in contrasto con l’assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini, lasciò la direzione del Servizio salute e la guida pro tempore dell’Ars. Alla direzione dell’Agenzia regionale sanitaria arrivò, quindi, Gozzini. Con la nomina e annesse polemiche, lo scorso gennaio, di quest’ultimo a direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria delle Marche (Torrette), la posizione al vertice dell’Agenzia regionale sanitaria è tornata di nuovo vacante. Da qui, la nomina di Carle che resterà a capo dell’Ars per i prossimi tre anni.

(Fra. Pas.)



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti