fbpx
facebook twitter rss

Usa Santa Caterina, la vittoria più
bella con ”Un Calcio al Covid 19”

CORONAVIRUS - Il collettivo biancoverde impegnato nel girone G di Seconda categoria, provvedendo ad auto tassazione a fini di beneficenza, ha donato al personale del pronto soccorso del "Murri", e del collegato servizio 118, trenta calzari, altrettante tute e duecentocinquanta mascherine
Print Friendly, PDF & Email

Da sinistra il centrocampista e capitano Francesco Mazzoleni, un’infermiera del pronto soccorso fermano, la mamma del giocatore Spinozzi in rappresentanza del 118, mister Ismaele Concetti ed il vice presidente del sodalizio biancoverde, Christian Fortuna

di Paolo Gaudenzi

 

FERMO – Sono state davvero tante le società sportive e gli appassionati che in piena emergenza coronavirus non si sono fatti da parte, scendendo anzi in prima linea con concreti supporti veicolati all’ardua battaglia per la salute collettiva (vedi gli articoli sotto correlati).

Tra esse, ecco l’ultima azione messa in campo in ordine cronologico, vale a dire quella dei biancoverdi dell’Usa Santa Caterina, collettivo calcistico impegnato nel girone G di Seconda categoria, ben farcito di un nutrito vivaio a ricomprendere tutte le categorie del settore giovanile e della pertinente scuola calcio.

E così nel pomeriggio odierno gli uomini di mister Ismaele Concetti, alla pari di tutti gli italiani impossibilitati dalle necessità del momento a vivere l’ordinaria amministrazione, hanno deciso di “Dare un Calcio al Covid 19” dirigendosi al pronto soccorso dell’ospedale “Murri” e donando ai relativi operatori, ed a quelli del collegato servizio 118, abbigliamento tecnico composto da trenta calzari, altrettante tute (grazie anche all’ausilio di Giulio D’Ignazio, precisano dalla società, per il reperimento di tali articoli) e ben duecentocinquanta mascherine.

Grazie all’autotassazione, vertice societario, staff tecnico e rosa dei giocatori della Prima squadra hanno così raccolto il corposo budget di 1.150 Euro, investito interamente nell’acquisto del materiale giunto a rimpolpare la dotazione di servizio del personale medico e sanitario.

“Abbiamo agito su input dei giocatori, per un’idea prontamente accettata, naturalmente, anche da noi della società – afferma il vice presidente biancoverde Christian Fortuna -. Credo, anzi crediamo tutti, che in questo particolare momento sia giusto non rimanere con le mani in mano, facendo, nei limiti delle competenze e del possibile, qualcosa di utile a chi si spende in prima linea nella lotta al covid 19. In perfetto stile Usa Santa Caterina eccoci quindi ancora una volta compatti, seppur lontani dal nostro habitat naturale che è il campo di calcio. Non potendoci allenare, il gioco di squadra c’è stato lo stesso in questo caso grazie a tale iniziativa, per un gesto spontaneo, solidale, prontamente raccolto e sostenuto da tutti i tesserati biancoverdi“.

 

 

Fotogallery

La Prima squadra dell’Usa Santa Caterina, collettivo impegnato nel girone G di Seconda categoria

Il materiale donato dai tesserati della società biancoverde al nosocomio fermano

 

 

Articoli correlati: 

Un gol del Rapagnano per il ”Murri” e ”Villa Maria”

Un ‘calcio’ al Coronavirus: l’Asd Magliano e la donazione all’Area vasta 4

Caritas e tifosi della Sutor uniti per il ”carrello sospeso”

Campionato sospeso: gli amici del Fantacalcio donano il montepremi all’ospedale

Quando il basket scende in campo per la solidarietà nasce on line l’AntiCovid League

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X