facebook twitter rss

«Dopo quello che ho subìto non organizzerò più alcun evento per l’amministrazione» lo sfogo di Mostrato

PORTO SAN GIORGIO - L'organizzatore di eventi, titolare di una pizzeria in centro, si sfoga sul suo profilo social. E fioccano i messaggi di solidarietà. Contattato telefonicamente preferisce non rilasciare alcuna dichiarazione in aggiunta a quanto riportato sul suo profilo
Print Friendly, PDF & Email

Alessandro Mostrato

«Comunico a tutti che il sottoscritto, visto quello che ha subíto alla sua persona, non organizzerà più nessun evento per l’amministrazione di Porto San Giorgio». E’ lo sfogo social di Alessandro Mostrato, titolare della pizzeria “La pizza del Mara” in via Mazzini, e da anni organizzatore di eventi.
Mostrato, contattato dalla redazione di Cronache Fermane, preferisce non rilasciare ulteriori dichiarazioni rispetto a quanto scritto sul suo profilo Facebook in merito a cosa lo abbia spinto allo strappo con l’amministrazione e, dunque, più in generale con il Comune. Mostrato, infatti, oltre alla sua attività di pizzaiolo, da tempo si occupa anche di organizzazione di eventi, soprattutto musicali. E alle ultime elezioni comunali si è candidato nella lista Noi Psg, a sostegno del candidato sindaco Francesco Gramegna che, ormai è storia elettorale della città, ha perso contro Valerio Vesprini.

Il post di Alessandro Mostrato

Bocca cucita dunque da parte del diretto interessato, conosciuto in città anche con i soprannomi di ‘Mara’ o ‘Maradona’ (come riportato anche nella lista elettorale) e che, nel suo sfogo social ha aggiunto: «A tutti coloro che prima, durante e dopo, si sono permessi di fare chiacchiere, posso rispondere che, oltre ad essere imprenditore, sono padre di un meraviglioso bambino. Da quando è nato cerco di insegnargli il rispetto del prossimo e dei valori che ad oggi stanno svanendo.
Continuerò sempre ad essere me stesso e camminare a testa alta. Vi abbraccio. Il Mara». Dunque per il momento nulla di più è dato sapere anche se la vicenda ha tutta l’aria di non essere una di quelle questioni che si esauriranno nel giro di qualche ora. E a gettare un ulteriore velo di mistero, e per molti versi, preoccupazione, c’è il post dell’ex assessore Elisabetta Baldassarri, anche lei in una lista, quella del Pd, a sostegno del candidato Gramegna, che addirittura parla di “intimidazione”.

Il posto di Elisabetta Baldassarri

Sì, l’ex delegata ai servizi sociali, nel suo messaggio, tra i tanti di solidarietà comparsi in poche ore sul profilo di Mostrato, scrive infatti: «Non c’è commento ulteriore da fare rispetto a quello che hai raccontato e purtroppo subíto…non si può che definirle intimidazioni e una comunità civile non può che fondarsi su questo e le istituzioni devono avere la capacità di tenere lontana questa deriva a testa alta. Grazie Ale». Parole a cui fanno seguito quelle del candidato sindaco Francesco Gramegna, con un post che cita la canzone “Abbi cura di me” di Cristicchi: «Attraversa il tuo dolore, arrivaci fino in fondo. Anche se sarà pesante come sollevare il mondo. E ti accorgerai che il tunnel è soltanto un ponte. E ti basta solo un passo per andare oltre…Grazie di tutto Ale! Siamo tutti con te! Forza!». Nella lista dei commenti anche quello di Roberto Vittori, candidato invece nelle file di Valerio Vesprini cin la lista ‘Psg al Centro’: «Se qualcuno ha minacciato Alessandro, bisogna farlo presente e fare i nomi a chi di dovere perché queste cose sono di una gravità unica». Solidarietà anche dall’altro candidato in corsa per e con Vesprini, nella lista ‘Per Porto San Giorgio’, Pierluigi Panfili: «Una persona che ci mette la faccia, mette il suo tempo, mette la voglia per il suo paese non può che essere applaudita. L’amore per la città non conosce la politica e tantomeno le chiacchiere di chi sa solo contestare a prescindere. Io, caro Alessandro, confido in un ripensamento e una pronta collaborazione da parte tua. Porto San Giorgio merita persone come te». Nella sfilza dei messaggi indirizzati a Mostrato, anche quelli di solidarietà dell’ex assessore, anche lui in corsa per Gramegna nella recente tornata elettorale, e attualmente consigliere comunale eletto, Christian De Luna, compagno di lista di Mostrato, che si affida a un lapidario quanto simbolico, e di memoria calcistica “You’ll never walk alone!”.


Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti