facebook twitter rss

Tre medici lasciano il Murri, due dimissioni e una mobilità. Grinta: «Motivi personali. Già avviato l’iter per le sostituzioni» (Ascolta la notizia)

FERMO - Dimissioni della dottoressa Silvia Ciucani (Rianimazione) e Erika Ciarrocchi (Medicina Interna). La dottoressa Angela Pasculli ha chiesto la mobilità verso l'Ast di Ancona. Il primario Luisanna Cola lascia la direzione del Dipartimento Emergenze
Print Friendly, PDF & Email

C’è fermento in casa Ast di Fermo. Tre medici, infatti, lasceranno l’ospedale Murri: due hanno presentato le dimissioni e un terzo ha deciso di andarsene all’Ast di Ancona. Tutto riportato ufficialmente in quattro determine del commissario della stessa Ast fermana, Roberto Grinta che smorza subito sul nascere possibili critiche: «Decisioni dettate da motivi personali e riavvicinamenti a casa. L’Ast ha già provveduto ad avviare le procedure di sostituzione». Dicevamo, quattro determine. Sì perché nell’Albo Pretorio figurano anche le dimissioni, da direttore del Dipartimento Emergenze, del primario di Anestesia, Luisanna Cola.

Partiamo proprio da quest’ultimo atto. La direttrice della Uoc Anestesia e Rianimazione, Luisanna Cola, si diceva, ha presentato le dimissioni dall’incarico di direttore del Dipartimento Emergenze, ruolo che aveva assunto il primo febbraio dello scorso anno e con decorrenza di due anni. Cola ha rassegnato le dimissioni il 14 dicembre scorso e come ultimo giorno alla guida del Dipartimento Emergenze figura il 15 gennaio di quest’anno.

Ascolta la notizia:

Restando nel reparto guidato da Luisanna Cola, arrivano le dimissioni del dirigente medico, a tempo indeterminato, Silvia Ciucani che scatteranno il primo aprile di quest’anno. La dottoressa Silvia Ciucani era stata assunta in servizio lo scorso 16 novembre.

Roberto Grinta

Cambiando reparto, passando alla Medicina Interna, ecco le dimissioni della dottoressa, assunta a tempo indeterminato, Erika Ciarrocchi. Dimissioni che scatteranno il 16 aprile prossimo.

Nell’albo pretorio dell’Ast figura anche la determina del commissario Roberto Grinta che esprime l’assenso alla mobilità verso l’Ast di Ancona, della dottoressa Angela Pasculli, dirigente medico di Ginecologia e Ostetricia del Murri di Fermo, a partire dal primo febbraio prossimo.

«La scelta della dottoressa Cola – spiega il commissario Grinta – deriva da motivi personali collegati a suoi impegni, e nulla a che vedere con l’attività. Per ciò che concerne due dei tre medici, (quelli dimissionari) hanno vinto procedure concorsuali in altre aziende territoriali che gli consentiranno un avvicinamento al luogo di residenza. Prontamente l’Ast di Fermo ha già provveduto per le procedure di sostituzione».

 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti