Spazio pubblicitario elettorale
Mirco Carloni
Spazio disponibile
facebook twitter rss

Gli uomini e le donne del Progetto Civico Pse a sostegno di Ciarpella: «Un leader con una grande capacità di ascolto»

ELEZIONI - Presentata questa mattina la lista civica dell'ex assessore al bilancio Marco Traini. «Abbiamo l'ambizione di essere un punto di riferimento per la politica cittadina. Ci batteremo per i temi che riguardano le politiche sociali e il settore manifatturiero, su tutti»

di Matteo Malaspina

Progetto Civico Pse è una lista nata quattro mesi fa e ha «l’ambizione di essere un punto di riferimento per politica cittadina», dicono i rappresentanti che, dopo aver ascoltato il candidato sindaco Ciarpella e aver partecipato a diverse riunioni per capire la sua visione, sono riusciti a trovare tanti punti in comune. «Insieme a lui abbiamo contribuito a scrivere il programma elettorale e siamo soddisfatti di appoggiare Massimiliano che è persona seria, professionale e ha capacità di ascolto e competenza. Ha dimostrato di essere leader di una squadra riuscendo a sintetizzare le varie anime della coalizione – continuano i candidati spiegando la loro scelta -. La nostra lista è formata da varie figure che rappresentano tutto il tessuto sociale della città: operai, impiegati, studenti e professionisti. Siamo convinti che Ciarpella debba essere il nostro sindaco».

Sedici persone unite per «ridare ambizione a Porto Sant’Elpidio, competenti, tenaci e mosse dallo spirito di servizio», guidate dal capolista Marco Traini, ex assessore al bilancio dimissionario della giunta Franchellucci che ha anche ricoperto il ruolo di presidente delle farmacie comunali del paese durante il periodo Covid.

«Con questo gruppo il rapporto viene da lontano e abbiamo subito trovato un punto di incontro su tematiche come le politiche sociali e il discorso del manifatturiero. La nostra premura è quella di creare le condizioni per costruire qualcosa di importante per la manifattura che è l’anima di Porto Sant’Elpidio e, per farlo, pensiamo si debba creare un tavolo di concertazione permanente dove saranno presenti tutte le categorie e l’amministrazione comunale. Così come crediamo che vada creata una scuola di formazione professionale perché la città non può perdere la sua vocazione – dice Ciarpella -. Altro tema è il mare e lo sviluppo turistico. Dobbiamo capire che ci sono tanti tipi di turismo e tutte le opportunità vanno intercettate, dal turismo di business, a quello sportivo fino a quello del benessere. Candidarsi a sindaco è stata una grande responsabilità ma non ho esitato un attimo perché so di avere al mio fianco una squadra formata da persone valide e che, in loro, riconosco un forte radicamento nel territorio. Persone che hanno voluto mettersi in gioco e il loro appoggio mio inorgoglisce».

I NOMI

Marco Traini (capolista), Monica Salvatore, Adamo Campanelli, Daniele Scotucci, Giorgia Angelini, Francesca Ruggeri, Elvira Vesprini, Riccardo Belletti, Loretta Carpiceci, Barbara Belvederesi, Agostino Nobile, Andrea Quintabà, Paolo Tombolini, Marianna Paniccià, Edoardo Marinozzi, Giulia Cardinali 



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti