facebook twitter rss

Una postazione drive in Covid anche in Valdaso: sorgerà nel territorio comunale di Petritoli

TAMPONI - Oltre a quelli già previsti in via Leti, a Fermo e a Montegiorgio e Amandola, si tratta di un potenziamento del servizio che permetterà ai cittadini di essere facilmente raggiunti dal servizio e di aumentare il numero degli esami effettuati
Print Friendly, PDF & Email

di Serena Murri

Drive-in Covid anche in Valdaso. L’ubicazione del servizio sarà sul territorio del comune di Petritoli che si sta attivando per individuare la location più adatta. È riuscita l’implementazione numerica dei DDT sul territorio per l’esecuzione di tamponi naso-faringei per esame molecolare, oltre a quelli già previsti in via Leti, a Fermo e a Montegiorgio e Amandola. Si tratta di un potenziamento del servizio che permetterà ai cittadini di essere facilmente raggiunti dal servizio e di aumentare il numero degli esami effettuati.

Decisivo, per l’approdo del servizio in Valdaso, è stato l’intervento del sindaco di Campofilone, Gabriela Cannella. «Giorni fa -ha fatto sapere Cannella- ero intervenuto dopo aver saputo che vi erano altri due drive Covid, a Montegiorgio e in Amandola. Essendoci già quello di Fermo, perché lasciare libera tutta la costa, visti i casi di positività tra Porto Sant’Elpidio e la Valdaso? A sostenere la mia richiesta, è infatti intervenuto anche Stefano Pompozzi che ha parlato con l’Asur che ha dato riscontro positivo. Il mio obiettivo era avere un punto di riferimento per tutta la Valdaso che servisse a tutti i cittadini, Petritoli è perfetto da questo punto di vista. Sarà un punto di riferimento in più dove recarsi per fare i tamponi, piuttosto che arrivare a mettersi in coda in via Leti a Fermo. Non vogliamo metterci la medaglia ma era giusto avere un servizio in più in Valdaso».

Il Primo cittadino di Campofilone, ne ha dato comunicazione mercoledì, dopo l’ufficialità da parte del direttore dell’Asur Licio Livini, durante la conferenza dei sindaci tenutasi lo stesso pomeriggio. Spetterà ora all’Area Vasta 4 fare un programma, probabilmente il servizio sarà attivo a giorni alterni, verranno osservati degli orari precisi che verranno comunicati alla popolazione.

Da Petritoli, il sindaco Luca Pezzani, ha fatto sapere che stanno individuando l’ubicazione più consona che probabilmente sarà lungo la Valdaso, in zona Valmir. Fra le scelte papabili, la zona artigianale di Petritoli, sempre lungo la strada Provinciale. Si era pensato all’edificio che fino a qualche mese fa aveva temporaneamente ospitato le scuole, ma essendo in prossimità dell’incrocio con il semaforo e non essendoci spazio per parcheggiare, potrebbe intasare il traffico. Si cerca la location migliore per ospitare il servizio che potrebbe diventare effettivo a partire dalla prossima settimana.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X