facebook twitter rss

Il nuovo direttore dell’Av 4 è Roberto Grinta

SANITA' - Manca solo la comunicazione ufficiale da parte della Regione Marche. Nella terna, oltre al farmacista fanese, anche il fermano Giuseppe Ciarrocchi e Maria Rita Mazzoccanti, medico dell'Area vasta di Macerata
Print Friendly, PDF & Email

Roberto Grinta (foto dal sito www.asur.marche.it)

 

di redazione CF

(aggiornamento delle 18,29)

La notizia si è diffusa nella mattinata. E l’ufficialità è arrivata nel pomeriggio con una nota della Regione: il nuovo direttore dell’Area vasta 4 di Fermo è Roberto Grinta. Farmacista, di Fano, su cui dunque l’amministrazione regionale ha trovato la quadratura del cerchio.

Nella terna di nomi che il direttore dell’Asur Marche Nadia Storti aveva consegnato nelle mani dell’assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, figuravano anche il direttore del dipartimento di Prevenzione, proprio dell’Area vasta 4, Giuseppe Ciarrocchi, unico ‘fermano’ tra i tre, e la dottoressa Maria Rita Mazzoccanti, dell’Area vasta 3 di Macerata. Ma il cerchio si è chiuso questa mattina proprio sul nome del farmacista fanese.

“Roberto Grinta – la nota della Regione – è il nuovo direttore dell’Area Vasta 4. È stato nominata oggi dalla Giunta regionale, su una terna di nomi presentata dal direttore Asur Nadia Storti. Attualmente Grinta ricopre il ruolo di direttore del dipartimento dei Servizi dell’Area Vasta 2, delle Unità operative di Patologia Clinica, Radiologia, Centro Trasfusionale, Farmacie, Citologia, Banca degli Occhi. Professore a contratto, ha svolto docenze in materia di diritto, economia e management delle Aziende sanitarie (Lum Bari) e nel corso di perfezionamento universitario per la direzione sanitarie e ospedaliera (Università Camerino). Vanta diverse pubblicazioni su giornali clinici nazionali e internazionali. È componente del comitato di redazione della rivista ‘Mondo sanitario’. Ha raggiunto tutti gli obiettivi economici e finanziari definiti dal Nucleo di valutazione dell’Asur Marche negli ultimi cinque anni. La Giunta regionale ha espresso gli auguri di buon lavoro al nuovo direttore”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti