facebook twitter rss

Regionali, Battistoni (FI):
“Grazie a chi si è speso nelle Marche,
per Forza Italia la sfida parte ora”

VOTO - Il senatore e commissario regionale FI: "Rivolgo, quindi, un augurio di buon lavoro a tutto il consiglio regionale ed al presidente Francesco Acquaroli, con la certezza che il cambiamento che i marchigiani aspettano, arriverà molto presto"
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Battistoni

“Forza Italia, nelle Marche, ha raggiunto il suo obiettivo, ovvero migliorare rispetto alle europee dello scorso anno. Un passo in avanti determinante, per riprendere quello spazio politico che ci spetta per tradizione, valori e capacità amministrativa. Voglio ringraziare tutti i candidati, che hanno fatto un grande lavoro sul territorio e i dirigenti nazionali di Forza Italia che sono venuti nelle Marche, in questa campagna elettorale, per parlare ed ascoltare i cittadini e le categorie produttive. Su tutti, un ringraziamento particolare va al vicepresidente Antonio Tajani, che ha girato tutte le province marchigiane a più riprese senza mai risparmiarsi”. Così all’esito delle elezioni regionali, in una nota stampa il commissario regionale FI, il senatore Francesco Battistoni.

“Questi segnali – aggiunge il senatore Battistoni – sono stati importanti e decisivi per il raggiungimento del risultato finale, oltre che un valore aggiunto per tutta la coalizione. Ma la vera sfida, per noi di Forza Italia, non è solo quella elettorale, bensì quella che ci attende nei prossimi cinque anni. Dovremo impegnarci tutti, a partire dai nostri consiglieri regionali neoeletti ed i nostri parlamentari, sui territori, con i nostri valori ed insieme ai nostri militanti ed amministratori locali. Da tutti ci aspettiamo un grande lavoro, già nelle prossime settimane. Rivolgo, quindi, un augurio di buon lavoro a tutto il consiglio regionale ed al presidente Francesco Acquaroli, con la certezza che il cambiamento che i marchigiani aspettano, arriverà molto presto”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X