facebook twitter rss

Voto, i “centristi” stringono sulle alleanze: pronte quattro liste. Cencetti: «Alternativi a Gramegna ed a Vesprini»

PORTO SAN GIORGIO - Il polo di centro cerca alleati. Settimana fitta di incontri per il duo Cencetti-Fermani. Primi contatti con altre forze moderate ci sono già stati. Sul tavolo primo di tutto i programmi elettorali. Definitivamente chiusa, invece, l'ipoteso di una alleanza col Pd.
Print Friendly, PDF & Email
di Sandro Renzi
Alternativi a Gramegna e a Vesprini. Il gruppo civico del duo Fermani-Cencetti, chiuse le porte al Pd, sta ragionando sulla costituzione di un polo di centro con altre forze moderate che in questi mesi hanno riacceso i motori. Ai nastri di partenza potrebbero esserci addirittura 4 liste ed ovviamente un candidato sindaco. “Di nomi non si è parlato minimamente -conferma Stefano Cencetti- abbiamo invece messo sul tavolo una serie di temi che collimano con quelli che ci hanno sottoposto i nostri interlocutori”.
In settimana ci sarà un nuovo summit nel tentativo di trovare la quadra e arrivare al giorno della presentazione delle liste con un gruppo coeso e forte che potrebbe dare filo da torcere ai tre candidati sindaco al momento indicati ovvero Gramegna, Vesprini e Rocchettu. “Il fatto di non aver parlato di nomi va nella direzione che ci eravamo dati con Fermani, ovvero quella di non farci coinvolgere in bagarre sulle candidature ” prosegue Cencetti. Programmi, quindi, prima di tutto. Poi il nodo candidature da sciogliere comunque in tempi rapidi. Al progetto, secondo alcune indiscrezioni, starebbe guardando pure l’Udc che al momento non intende scoprire le carte. A sinistra, invece, il candidato dem, Francesco Gramegna, aspetta che si pronuncino altre componenti tra cui Articolo Uno, mentre sembra ormai cosa fatta una alleanza con Italia Viva.


Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti