facebook twitter rss

Riapre la piscina comunale:
la casa degli sportivi fermani
sicura e sanificata

FERMO - ''Gli abbonamenti e le iscrizioni, che sono stati nel frattempo sospesi, verranno recuperati mentre quanti vogliano affacciarsi anche per la prima volta alla nostra vasca, potranno farlo in tutta sicurezza''
Print Friendly, PDF & Email

Dopo i mesi di chiusura per il lock-down sanitario a cui la piscina comunale di Fermo, come tutti gli altri spazi sportivi e sociali, è stata sottoposta, ecco che mercoledì prossimo, 3 giungo, tornerà a riaprire  le proprie porte al suo pubblico, fatto di atleti, di amatori, di sportivi, ovvero di tutti coloro che vogliano praticare sport ed ora vogliano farlo in un ambiente sicuro e sanificato.

”La piscina è uno spazio di comunità – spiega un indaffarato Marco Cicconi, responsabile non solo della struttura ma anche dei team sportivi del nuoto fermano – Soprattutto uno spazio rivolto ai fermani. Non solo per il loro spirito sportivo, ma anche per la loro voglia di benessere. Così, proprio per far star bene tutti, ecco che il nostro ambiente è stato sottoposto alle più rigide e stringenti procedure di sanificazione al fine di garantire sia la pratica sportiva, sia la fruizione degli spazi preparatori e affini nella massima sicurezza dei nostri utenti . Fin dall’accoglienza all’ingresso, passando poi per il cambio negli spogliatoi, arrivando così all’ingresso in vasca, ogni locale, ogni corridoio è stato sottoposto ad un’azione di igenizzazione ed inserito in un protocollo giornaliero di mantenimento. Quanto all’acqua poi, la vasca di una piscina è naturalmente un ambiente disinfettato, pertanto lo era prima del Covid 19 e lo rimane anche ora.”

Da mercoledì 3 giugno, insomma, tutte le attività della piscina riprendono: ricominciano gli allenamenti delle squadre agonistiche, ripartono i corsi, proseguono le attività di ginnastica in acqua.

”La ripartenza non sta tanto nel semplice riaprire le nostre porte, quanto nella capacità che avremo di far fruire questo spazio ai fermani – continua Cicconi –  cioè di far tornare il movimento natatorio fermano, fatto di appassionati come di sportivi, al regime pre Covid. Gli abbonamenti e le iscrizioni, che sono stati nel frattempo sospesi, verranno recuperati mentre quanti vogliano affacciarsi anche per la prima volta alla nostra vasca, potranno farlo in tutta sicurezza.”

In una estate che si presenta problematica per l’accesso al mare, la piscina resta allora uno spazio sicuro e regolamentato in cui accedere in tutta tranquillità.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti