facebook twitter rss

Clienti senza mascherine?
Le donano i locali notturni, controlli
e cartelloni per rispettare le regole

PORTO SANT'ELPIDIO - Si è tenuto questa mattina un incontro tra amministrazione e alcune attività de centro. Consegne per le serate di venerdì e sabato
Print Friendly, PDF & Email


“Nello spirito di massima collaborazione che da sempre esiste tra amministrazione comunale ed attività vocate al ‘dopocena’ nel centro città, si è svolto questa mattina – fanno sapere dall’amministrazione comunale di Porto Sant’Elpidio – un confronto alla presenza del sindaco Franchellucci, dell’assessore Romitelli e del comandante della Polizia Municipale Gattafoni. È stato un momento utile per fare un bilancio dell’ultimo fine settimana e ragionare insieme su strategie utili allo svolgimento in sicurezza delle prossime serate”.
“La prima decisione – dichiara il sindaco Franchellucci – è stata quella di consegnare loro delle mascherine donateci in questi mesi. Gli esercenti, nel vedere eventuali clienti senza mascherina, ne doneranno una a chi entra per consumare, invitandoli ad indossarla il più possibile e comunque sempre se si è a meno di un metro. Se altre attività che sono aperte anche nel dopo cena vorranno aderire alla iniziativa, potranno ritirare le mascherine presso uno degli esercenti che ha già aderito”.


“Oltre a questo primo aspetto di sensibilizzazione e prevenzione i partecipanti hanno convenuto su alcuni aspetti semplici ma importanti per garantire e tentare di gestire in sicurezza il grande flusso di gente che ormai sceglie di trascorrere la sera nel centro cittadino. Tutte le attività – spiegano dall’amministrazione – effettueranno un ancora più attento controllo sui tavoli, sia con proprio personale che con adeguata cartellonistica che faccia ben capire quante persone esattamente possono sedere al tavolo controllando durante la serata il rispetto delle sedute utilizzabili. Nei tavoli promiscui (cioè liberi posizionati nella via per il distanziamento sociale) vigilerà il personale privato e la Polizia Municipale, aggiugendo agli stessi una cartellonistica che prescriva come potersi sedere.
La Polizia Municipale, come accaduto lo scorso fine settimana, presidierà costantemente le vie”. “Il tutto funzionerà – conclude il sindaco – se anche tra i giovani prevarrà il buon senso ed il rispetto delle semplici norme. Divertitevi, ma fatelo in sicurezza, per voi e per i vostri amici”.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti