facebook twitter rss

Greci (FI): «Sono con Pignotti per una nuova politica tra la gente»

SANT'ELPIDIO A MARE - Il capogruppo azzurro: «Io e Pignotti la pensiamo in tutto e per tutto allo stesso modo? Non credo. Ma di certo ci unisce la voglia di creare una nuova realtà politica dove i partiti e le loro segreterie non porranno veti e il confronto avverrà tra cittadini “comuni” che alla politica rendono un servizio scevro da personalismi»
Print Friendly, PDF & Email

Roberto Greci

«Pignotti: il dado è tratto». Il consigliere Roberto Greci, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale ufficializza l’accordo con il candidato sindaco Alessio Pignotti che verrà sostenuto da una lista civica «i cui componenti – afferma Greci – sono pronti a dare il loro contributo per il bene della comunità elpidiense. L’appoggio a Pignotti – continua Greci – è un appoggio fondato in primis sulla persona e poi sull’amministratore i cui valori e principi di gestione della res publica coincidono, da quanto emerso negli incontri di questi giorni, con quelli che ho portato avanti durante il mio mandato, ossia ascolto dei cittadini, risoluzione delle problematiche, progettualità e sostegno allo sport cittadino, per decenni relegato all’ultimo posto da una politica miope che non ha mai sostenuto un settore chiave per il benessere psico-fisico delle giovani generazioni».

«I cittadini di Sant’Elpidio a Mare – continua il capogruppo azzurro – hanno apprezzato in questo mandato l’operato del sottoscritto e del gruppo di Forza Italia e alle prossime elezioni la presentazione di un progetto civico, quindi ancor più aggregante, credo porterà buoni risultati. Questi cinque anni sono stato all’opposizione criticando l’attuale maggioranza specie per quelle scelte calate sui cittadini da un giorno all’altro senza il dovuto confronto, su tutte quella della chiusura della scuola materna a Casette d’Ete, evitata grazie alla battaglia pro-veritate portata avanti da me col fondamentale supporto della comunità di Casette d’Ete. In quel contesto, è bene precisarlo, Pignotti non prese parte ad alcuna decisione in quanto non ancora nominato in giunta e fuori anche dal Consiglio Comunale. Nel prossimo mandato, qualora venissi riconfermato dai cittadini, la politica fatta nel Palazzo e non in mezzo alla gente, non potrà più di certo essere la regola e, anche su questo, Pignotti pare la pensi come me. Io e Pignotti la pensiamo in tutto e per tutto allo stesso modo? Non credo. Ma di certo ci unisce la voglia di creare una nuova realtà politica dove i partiti e le loro segreterie non porranno veti e il confronto avverrà tra cittadini “comuni” che alla politica rendono un servizio scevro da personalismi. Il mio gruppo e gli altri candidati consiglieri a sostegno di Pignotti stanno facendo un buon lavoro ma l’umiltà che da sempre mi contraddistingue non mi porta di certo a fare proclami di vittoria come invece altri esponenti politici, senza aver neppure riempito le liste, stanno facendo. Io darò tutto il mio supporto ad Alessio Pignotti e invito tutti gli elettori di Sant’Elpidio a Mare a fare altrettanto».



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti