fbpx
facebook twitter rss

La lettera di Giacomo, 7 anni, e il suo grazie a chi combatte il Coronavirus: “Ce la faremo!”

MONTEGRANARO - Affiancato dalla sua mamma, Giacomo ha voluto ringraziare, anche con un bellissimo disegno di un arcobaleno, tutti coloro che in questo difficile periodo sono impegnati in prima linea
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

“Volevo ringraziare tutti quelli che stanno lavorando per noi in questo momento difficile. Prima di tutto medici, infermieri e tutto il personale sanitario, la croce Gialla di Montegranaro, che sono tutti i giorni a contatto con quel cattivo del coronavirus”.

Inizia così la toccante lettera scritta dal piccolo Giacomo Di Chiara, 7 anni, studente della classe seconda D della scuola primaria San Liborio di Montegranaro. Affiancato dalla sua mamma, Giacomo ha voluto ringraziare, anche con un bellissimo disegno di un arcobaleno, tutti coloro che in questo difficile periodo sono impegnati in prima linea. Senza dimenticare anche i suoi insegnanti e il corpo di polizia municipale di Montegranaro, i cui componenti si trovano in quarantena dopo che un agente è risultato positivo.

“Poi  – prosegue la lettera – i vigili urbani, anche se adesso non possono fare il loro lavoro, sempre per colpa sua. I carabinieri, in particolare il maresciallo Giancarlo Di Risio, che è sempre molto gentile con me. Infine, ma non meno importante, la protezione civile, tutti i negozi che sono chiusi  per evitare la diffusione del virus, tutti quelli che lavorano nei supermercati per farci avere tutti i giorni da mangiare e le persone che restano a casa per il bene di tutti. Mi ero dimenticato le mie maestre, Giovanna, Ramona, Elisa, Vittoria, Meri, Valentina e Alessandra, che ci seguono a distanza per non perdere l’anno. Saluto tutti i miei compagni di classe e i miei amici di Judo (ovviamente anche Piero). Ce la faremo! “

 

Sostieni Cronache Fermane

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Fermane lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT67V0311169451000000003233
  • Intestatario: CF Comunicazione S.r.l.s. - Banca: UBI Banca S.p.A



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X