facebook twitter rss

Salgono a 19 i casi da Coronavirus
Loira: “Perché si fanno più tamponi” (Video)

P.S.GIORGIO - Salgono a 19 i casi positivi in città. A renderlo noto il sindaco Nicola Loira informato dalla Prefettura di Fermo. Cinquanta invece i soggetti in isolamento. "Dato inaumento ma perchè si stanno facendo più tamponi".
Print Friendly, PDF & Email
L'aggiornamento del sindaco Loira sui casi Covid19 in città

Salgono a 19 i casi di contagio da Coronavirus a Porto San Giorgio. A renderlo noto è stato lo stesso sindaco Loira sul web. Un aggiornamento atteso dai cittadini costretti a casa da giorni per evitare il propagarsi dell’epidemia. Dato in aumento rispetto a quello che la stessa Prefettura aveva comunicato solo qualche giorno fa. “Dovuto al fatto che nelle ultime ore si stanno effettuando i tamponi sulla maggior parte dei soggetti che si trovano in isolamento domiciliare”. Quest’ultimi sono una cinquantina a Porto San Giorgio. Quindi, secondo il primo cittadino, non si tratterebbe di “nuovi contagi”, anzi, “i comportamenti e le restrizioni a cui siamo stati sottoposti stanno contrastando efficacemente la diffusione del virus a Porto San Giorgio”.

Città che negli ultimi giorni è stata sconvolta da lutti che hanno profondamente toccato la comunità. “A loro va il mio profondo cordoglio, certo di interpretare anche il sentimento dei sangiorgesi. Alle vittime dobbiamo il nostro impegno perché la nostra comunità rimanga il più possibile integra”. Da qui l’appello a restare il più possibile a casa. Questo rimane il mezzo più efficace”. Anche Loira, associandosi alle richieste dei suoi colleghi sindaci, ha sollecitato la Regione affinché via sia un uso più massivo dei tamponi in modo “da poter avere più consapevolezza circa le positività e poter intervenire dal punto di vista sanitario nei confronti dei positivi asintomatici”. Il sindaco ha infine invitato a restare vicini alla Croce Azzurra ed alla Protezione civile. “Da domani cercheremo di capire come usare le risorse del Governo perché il virus non lasci nessuno indietro nella nostra città”.

Sa. Ren.



Articoli correlati


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti